Si chiamerà Mvv

Un nuovo documento di accompagnamento per i prodotti vitivinicoli

In futuro potrà essere emesso anche in formato elettronico

È in attesa di pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale, ma il ministero delle Politiche agricole ha già dato il via libera alle nuove disposizione nazionali sui documenti di accompagnamento che scortano i prodotti vitivinicoli. Con il DM n. 7490 del 2 luglio 2013 nasce infatti un nuovo documento denominato Mvv che in un futuro potrà essere emesso anche in formato elettronico, ma, per il momento, anche l'uso transitorio dei vecchi documenti attualmente impiegati viene mantenuto.
Le novità maggiori interessano il trasporto di vini sfusi, di uve o mosti con l'introduzione della convalida del documento di accompagnamento Mvv a mezzo Pec (posta elettronica certificata) al competente Ufficio periferico dell’Icqrf. Considerando la complessità delle norme si rinvia alla circolare ministeriale che è stata preannunciata e che dovrebbe fornire tutti gli elementi per una completa e corretta interpretazione del decreto stesso. (Fonte WineActs)

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome