Home Mercato

Mercato

Londra taglia la burocrazia sull’import

Il Governo di Boris Johnson annulla l’obbligo del certificato Vi-1. Giansanti (Confagricoltura): «Ottima notizia per quello che è il terzo mercato di sbocco per i vini made in Italy»

Mediobanca: fatturato vino oltre 11 miliardi

Il report di Mediobanca, Sace e Ipsos mette in evidenza la crescita del 3,5% grazie al traino di Cina, Canada e Giappone; la crescita dell’e-commerce e l’exploit del vino bio. Coldiretti: «Netta l’inversione di tendenza rispetto alla crisi del 2020»

Riparte il mercato ma rimangono le incognite 

Progressiva ripresa del commercio estero, con il mese di marzo che segna l’inversione di tendenza. Cresce il mercato USA e la Cina ma, oltre al calo UK post-Brexit, rimane l’indisponibilità di container

Iwb più Enoitalia, nasce il primo gruppo vinicolo privato italiano

Un'acquisizione per 150 milioni di euro che diventa in pratica una fusione. La nuova realtà balza al secondo posto in Italia per fatturato con 405 milioni dietro solo a Cantine Riunite & Civ- Gruppo italiano Vini. Ma colossi mondiali come Constellations Brands e Gallo winery sono distanti

Più e-commerce, anche oltre la pandemia

L’indagine dell’Osservatorio Wine Monitor Nomisma sullo sviluppo del commercio digitale registra un vero boom fino al primo trimestre di quest’anno. Ma il fattore digitale è destinato a perdurare

Vini secondo natura

Intervista a Franco Giacosa, enologo di chiara fama e conoscitore dei vini naturali, un fenomeno caratterizzato da produttori motivati e da un messaggio di tutela ambientale affidato ad ogni bottiglia che producono

Recupero del 12% dell’export

Vino (Uiv-Ismea): export Italia in recupero sui mercati internazionali. Nel mese di marzo + 12% a valore

E-magazine

Tecniche, prodotti e servizi dalle aziende
E-magazines

Rettangolo

Catalogo Aziende e Prodotti

Un modo semplice per cercare un'azienda o un prodotto!

L'Esperto risponde

I consigli di Terra e Vita agli agricoltori

Bottone #1

Rettangolo piede

AgriAffaires

Acquisto e vendita macchinari agricoli
AgriAffaires

La promozione come leva per il futuro

La progressiva riapertura delle attività commerciali impone una riflessione rispetto agli strumenti più utili e flessibili per la ripartenza. La misura della promozione sui mercati terzi, all'interno del Oiano strategico nazionale, ha stanziato risorse in calo rispetto alle precedenti dotazioni. E a Bruxelles  c'è chi mette in discussione la misura stessa per gli effetti dell'alcol sulla salute. Un eccesso di "paternalismo" che avrebbe pesanti conseguenze sul settore vitivinicolo

Vino, riparte l’export e calano le giacenze

L’Osservatorio di Unione italiana vini registra la crescita dei prezzi, l’exploit dell’export in Cina e la ripresa delle bollicine negli Usa. L'effetto si riverbera nel calo delle giacenze di vino in cantina. Castelletti (UIV): «Il vino italiano prova il rimbalzo dopo la crisi, ma nel breve periodo servono sostegni e promozione, non distillazione»

Il vino italiano tornerà ai livelli pre-covid nel 2022

Lo assicura Unicredit con lo studio diffuso in occasione del webinar con il Consorzio del Brunello di Montalcino. Il vino italiano ha accusato un calo del fatturato tra il 10 e il 15% nel 2020, ma è atteso un rimbalzo già da quest’anno e un ritorno a volumi pre-covid nel 2022.

Le riaperture valgono 2,5 miliardi per il vino italiano

Il settore vitivinicolo è quello che ha accusato maggiormente l’effetto del lockdown. Coldiretti stima che oltre 220 milioni di bottiglie siano rimaste invendute, condizionando soprattutto le produzioni a maggiore valore aggiunto. Le strategie per una veloce ripresa dal webinar “Il mercato del vino dopo un anno di pandemia”

Si inceppa la locomotiva dell’export

Crollo del 20% del consumo di vino italiano all’estero. È quanto emerge da un’analisi Coldiretti diffusa in occasione del webinar “Il mercato del vino dopo un anno di pandemia”. Prandini: «Va rafforzata la promozione sui mercati terzi e occorre potenziare le misure anti crisi della distillazione e dello stoccaggio privato

Lo sguardo al futuro della cooperazione

Il Focus Nomisma-Alleanza delle Cooperative Agroalimentare mette in luce il grado di resilienza della cooperazione ma anche gli obiettivi di lungo periodo. Quali strumenti per guardare oltre la pandemia

Brexit, crollo dell’export di vino italiano in Regno Unito (-36%)

La colpa è dell’eccesso di burocrazia: lo evidenzia uno studio della società Divulga che individua 12 nuovi vincoli amministrativi obbligatori che mettono a rischio uno dei mercati che stava dando più soddisfazione in particolare al Prosecco e alle altre bollicine italiane

Ice-Tannico, un accordo per l’export digitale

WinePlatform, la piattaforma per vendere il vino all’estero creata dal sito italiano leader dell’e-commerce del vino si apre a 400 piccole cantine italiane che possono sfidare l’emergenza Covid grazie al sostegno dell’agenzia Ice

Cooperative in prima linea nella difesa del valore del vino

«La mutualità e il lavoro su qualità e sostenibilità hanno pagato anche nell’anno della crisi». A Vivite Luca Rigotti, Coordinatore del settore vitivinicolo di Alleanza Cooperative, commenta l’analisi di Nomisma Wine Monitor. Che mette in luce un vino cooperativo che ha saputo far fronte al covid ed il crollo dell’horeca nel 2020 fatturato a +1% e vendite in gdo +6%

Il gruppo Ferrari crede nella ripartenza

Matteo Lunelli: «Non abbiamo smesso di investire in qualità e sostenibilità, con iniziative a sostegno di chi sta accusando i danni della crisi pandemica». Sul bilancio 2020 il peso delle chiusure del canale Horeca colpise più l’acqua minerale che il vino. «Ma abbiamo ammortizzato l’effetto con ottimi ordini da Gdo ed e-commerce»  
css.php