Home Mercato

Mercato

Un milione di Ruchè

Alla faccia di chi crede che non sia più tempo di rossi aromatici, Il Ruchè di Castagnole Monferrato cresce anche in questo periodo difficile, con una produzione che supera per la prima volta le sei cifre ed entra nell’Olimpo dei grandi vini del Piemonte. Ce ne parla il presidente dell’Associazione produttori Luca Ferraris

I sei mesi peggiori per l’export di vino

Osservatorio Vinitaly- Nomisma: tra marzo e agosto l’Italia accusa una perdita del 8,6% nel commercio estero e a soffrire sono soprattutto le bollicine, “sgasate” dal lockdown. Nello stesso periodo però il vino francese ha perso tre volte di più

Pojer & Sandri: l’ingrediente clou del terroir è la competenza

La valle dell’Adige meglio della valle del Reno grazie a Pojer e Sandri. Il Riesling del sodalizio di Faedo (Tn) raccoglie i tre bicchieri Gambero rosso grazie alla capacità di individuare l’habitat ideale e di sperimentare le tecniche più corrette e sostenibili. È solo l’ultimo riconoscimento del coraggio di due produttori che hanno sempre precorso i tempi. Ma è tutta l’enologia di questo territorio ad essere in fermento, con lo storico record di riconoscimenti enologici

Un lampo di luce nel commercio estero

L’Istat pubblica i dati semestrali della bilancia commerciale del vino. I saldi sono ancora negativi ma i dati di giugno, limitatamente alle quantità, invertono la tendenza. Il valore è il nodo da sciogliere ma tiene lo sfuso. Il quadro epidemiologico che torna ad essere incerto non rasserena però per il futuro

Ocm promozione, cento milioni per la ripartenza del made in Italy

La ministra Teresa Bellanova firma il decreto. Al via l’Ocm vino promozione nei Paesi terzi. Le scadenze, le azioni finanziabili e le variazioni ammesse in un periodo in cui si riaffaccia l’incertezza per l’emergenza sanitaria

Nasce ufficialmente il superconsorzio di tutela del Lambrusco

Fusione per incorporazione degli ex consorzi di Modena, Reggiano - Colli di Scandiano e Canossa e vini del Reno Doc. Il superorganismo rappresenterà 170 milioni di bottiglie e otto denominazioni lungo la via Emilia. Claudio Biondi (Gruppo Italiano Vini): «Tante anime, ma serviva una regia unica per rappresentare meglio la nostra immagine sui mercati internazionali».

Commercio estero salvato dalla Gdo

Crollo degli spumanti, tenuta dei fermi. I dati Istat degli interscambi dei primi cinque mesi dell'anno sono meno gravi del previsto, ma rimangono le incertezze

E-magazine

Tecniche, prodotti e servizi dalle aziende
E-magazines

Rettangolo

Catalogo Aziende e Prodotti

Un modo semplice per cercare un'azienda o un prodotto!

L'Esperto risponde

I consigli di Terra e Vita agli agricoltori

Bottone #1

Rettangolo piede

AgriAffaires

Acquisto e vendita macchinari agricoli
AgriAffaires

Terre Cevico investe per crescere nel mercato americano

Acquisita una forte partecipazione in Wine Life selections, uno dei maggiori importatori di vino italiano a New York. Il presidente Marco Nannetti: «Non è il momento di ritirarsi ma di consolidare una presenza internazionale sempre più importante»

Impatto Covid19: il vino perderà un terzo del fatturato nel 2020

Lo studio Unicredit: con 13 miliardi il vino vale il 10% del totale cibi e bevande ma è uno dei settori che soffre di più per la crisi economica indotta dalla pandemia

Vino e bevande alcoliche, ci vorranno 5 anni per tornare al...

Le stime di Iwsr: cali a due cifre nel 2020 e cinque anni per recuperare il terreno perduto. Nella fase post-Covid vinceranno gli spumanti e le bevande low alcohol Ready to Drink. Sul mercato interno italiano emerge un forte effetto “resilienza“  

Gotto d’Oro, la qualità trova altre strade di vendita

L’emergenza covid19 ha colto la grande realtà cooperativa dei Castelli Romani nel bel mezzo di un’opera di riqualificazione dell’offerta. Ma nonostante le difficoltà del canale Horeca, la linea Selezione ha trovato modo di farsi apprezzare nella gdo e nelle consegne a domicilio

Export per ora positivo, ma i problemi arrivano adesso

Ernesto Abbona (Uiv): «L’inizio d’anno a gonfie vele per il nostro export non bastano a compensare il calo del mercato interno per la chiusura di bar e ristoranti». Uiv prevede comunque un volume di export totale che a fine campagna potrebbe sfondare il tetto dei 43 milioni di ettolitri

Export vino: due mesi da record, poi due mesi da dimenticare

A sorpresa il vino italiano realizza una crescita del 5% nelle vendite all’estero dei primi 4 mesi del 2020. Lo certifica l’Osservatorio Vinitaly-Nomisma Wine Monitor, ma è merito del boom di gennaio e febbraio. Denis Pantini: «Il made in Italy ovviamente cala ma sembra rispondere alla crisi in maniera più efficace rispetto ai competitor»

Doc Friuli: il Consorzio chiede lo stoccaggio per il Pinot grigio

Giuseppe Crovato, presidente della Doc: «È il nostro vino più rivendicato e dobbiamo tutelarne il valore sul mercato»

Frascati gioca la carta dell’ecommerce

La crisi covid 19 ha avuto l’effetto di allontanare i Castelli da Roma, produzione e consumo. Felice Gasperini, presidente del Frascati Doc, racconta le strategie del consorzio per colmare questa distanza

Bar e ristoranti: riaperture che valgono 6,5 miliardi, distanziamento sociale permettendo

L’instant survey dell’osservatorio Vinitaly-Nomisma Wine Monitor svela la volontà di un’immediata ripresa delle precedenti abitudini. Secondo il 23% dichiara che ridurrà il consumo fuori casa, una flessione compensata dalla volontà di “revenge spending”, ma con giudizio, con i millennials in prima fila. Per il vino la ripresa potrebbe valere 6,5 miliardi, ma attenzione a non sottovalutare le misure di prevenzione anti- recidiva Covid 19

Erbaluce porta a porta teleguidato dai social

Il bianco autoctono piemontese reagisce all’emergenza Covid 19 con una formula originale di vendita a domicilio. Caterina Andorno (Consorzio di Tutela): «La pandemia non ferma la vite e nemmeno la voglia di conoscere l’eccellenza del Canavese»
css.php