Home Legislazione & Normativa

Legislazione & Normativa

Ok delle Regioni al decreto sulla vendemmia verde parziale

Corsa contro il tempo per attuare la misura entro il 31 luglio. In caso di overbooking della misura gli importi possono essere ridotti del 5% in base alla graduatoria redatta da Agea

Slittano i tempi per la distillazione di crisi

Presentazione del contratto di distillazione spostata al 15 luglio, consegna del vino in distilleria al 21 agosto, ma il termine ultimo per la distillazione rimane il 15 ottobre, una scadenza che Assodistil ha pesantemente contestato: la corsa contro il tempo rimane  

Firmato il decreto che riconosce i vigneti storici ed eroici

Si aggiunge un altro tassello al quadro definito dal Testo unico del vino. L’obiettivo è tutelare e valorizzare il patrimonio viticolo

Più flessibilità nelle misure dell’Ocm vino

La Commissione UE chiude, con il Reg. delegato 2020/884, il cerchio delle deroghe: sarà possibile modificare entro il 15 ottobre i progetti già approvati e ricevere un contributo parziale in caso di realizzazione incompleta. Ma alcune regole devono essere stabilite a livello di Stato membro

Vendemmia verde parziale: da 400 a 900 €/ha per Igt, Doc...

Ecco come sarà applicata la misura prevista dal decreto rilancio per consentire ai viticoltori di far fronte alle conseguenze economiche del covid 19. Ma i tempi sono stretti. Oltre al diradamento si potrà lasciare anche una parte di uve sui tralci

Via alla distillazione di crisi ma il sostegno rimane basso

Cinquanta milioni di euro per la distillazione di crisi del settore vitivinicolo. L’intesa alla Conferenza Stato- Regioni sancisce il via libera al decreto Mipaaf. Soddisfatta la ministra Bellanova, molto meno il coordinatore del settore vino di Alleanza delle cooperative Luca Rigotti: il sostegno pari a 2,75 euro per % Vol/hl alcool è lontano da quello concesso in Spagna e soprattutto Francia

Le novità per pratiche e trattamenti enologici

Ne parleremo durante il webinar Edagricole dell'11 giugno

E-magazine

Tecniche, prodotti e servizi dalle aziende
E-magazines

Rettangolo

Catalogo Aziende e Prodotti

Un modo semplice per cercare un'azienda o un prodotto!

L'Esperto risponde

I consigli di Terra e Vita agli agricoltori

Bottone #1

Rettangolo piede

AgriAffaires

Acquisto e vendita macchinari agricoli
AgriAffaires

L’intreccio caotico di una doppia vendemmia verde

Via ai bandi normal, con procedure standard e budget minimal della vendemmia verde attivata dal Piano nazionale di sostegno da terminare entro fine giugno. Quando subentrerà il bando super, con procedure special e un periodo di attuazione più flessibile della vendemmia verde da 100 milioni del decreto rilancio.

Cosa si intende per dematerializzazione per gli operatori del settore vitivinicolo?

Dal registro telematico alle dichiarazioni di vendemmia, produzione e giacenza. Dai documenti e-MVV, alle comunicazioni e le dichiarazioni preventive di pratiche e trattamenti enologici, Un sistema interconnesso, sempre più integrato, da utilizzare al meglio. ISCRIVITI PER PARTECIPARE AL WEBINAR EDAGRICOLE DEL 4 GIUGNO

Uscire dalla crisi, opportunità e strumenti per il dopo Covid-19

La tavola rotonda virtuale “Uscire dalla crisi: le imprese vitivinicole e il COVID-19” organizzata dall’Università di Pisa per interrogarsi sul “dopo Covid-19” del settore ha coinvolto gli esperti internazionali, i rappresentanti delle istituzioni, i produttori e i dirigenti delle aziende vitivinicole piccole e grandi. Il risultato è stata una fotografia, ripresa da molti diversi punti di vista di una crisi globale che non ha precedenti nella storia recente.

Misure di rilancio per il settore vino, i paletti di Bruxelles

Covid 19 e crisi economica. Tre nuovi regolamenti della Commissione Ue modificano la vendemmia verde e integrano il Piano nazionale di settore con le misure della distillazione e dell’ammasso privato. Tocca agli Stati membri adottare le procedure per la presentazione della domanda di sostegno

Enologia in ebollizione

Scarica il dossier sui cambiamenti delle pratiche agricole autorizzate scritto da Stefano Sequino e Lugi Bonifazi

Risorse extra Pac per attivare le misure anti-crisi per il vino

Distillazione di crisi, vendemmia verde e stoccaggio. Le richieste della filiera per fare fronte alla crisi post Covid19 si scontrano con le ristrettezze del bilancio del Piano nazionale di settore. La ministra Bellanova chiede risorse aggiuntive da Bruxelles e la Commissione, alle prese con il periodo di transizione della Pac, valuta l'attivazione di risorse aggiuntive

Coronavirus, Agea cambia le scadenze: tutte le proroghe e le deroghe

Per l'emergenza coronavirus Agea modifica il calendario del settore vitivinicolo, dalla riconversione vigneti all'autorizzazione all'impianto

Coronavirus, ok a deroghe per i programmi di promozione

Bruxelles introduce tre elementi di flessibilità per evitare che l’emergenza sanitaria in corso vanifichi gli sforzi già compiuti oltre confine. E anche per favorire i programmi che vogliono cambiare il Paese target dopo l’attivazione dazi Usa

“Cura Italia”, le misure per l’agricoltura

Un fondo da 100 milioni, accesso al credito, aumento degli anticipi Pac e cassaintegrazione in deroga per i lavoratori agricoli con tutela anche per quelli stagionali. La ministra Teresa Bellanova: «Liquidità e sostegni per lavoratori e imprese».

Covid 19, la qualità dei vini si autocertifica

In mezzo all’emergenza sanitaria per ridurre accessi alle aziende e garantire la continuità operativa gli organismi di Asso-Odc implementano assieme a Repressione Frodi e Mipaaf una procedura basata sulle autocertificazioni per tutelare qualità e origine dei vini italiani. Il presidente Luca Sartori: «Gli Organismi di certificazione del vino italiano al fianco dei produttori. Ma in queste condizioni Vinitaly 2020 andrebbe sospeso e non solo rinviato»
css.php