Home Vigneto

Vigneto

Flavescenza dorata, il rischio di diffusione è aumentato

Colpa dell’insetto vettore scafoideo, ecco perché... Le recenti acquisizioni sul patogeno, sul suo vettore e sulle strategie di controllo sono state illustrate in un webinar dell’AIPP, esperti nazionali hanno discusso con tecnici e ricercatori le ultime conoscenze sulla temuta patologia della vite

Ricasoli ottiene la certificazione Equalitas

Un riconoscimento che premia le scelte di sostenibilità dell’impresa vitivinicola più antica d’Italia. Francesco Ricasoli: «Sarà la chiave per valorizzare la scelta di gestire i vigneti nel pieno rispetto dell’equilibrio ambientale»

Sostenibilità a 360° con la “Vendemmia sociale”

Senza l'aspetto della socialità tutti i progetti di sostenibilità sono incompleti. Nel cuore dell'Asolo Prosecco Docg l'esperienza di Tenuta Amadio e di Tenuta Facchin, promossa con l'unità sanitaria locale, trasforma la vendemmia in una "cura" per persone con problemi di salute

Grappoli appassiti in pre-raccolta? È la traspirazione baby!

Appassimenti di grappoli anche su piante all'apparenza non sofferenti. Un fenomeno mai visto a metà settembre ma che caratterizza estesi areali vitati. La colpa è negli eccessi termici diurni non compensati dalla rugiada notturna. Come reagire?

Miglioramento genetico della vite, Fondazione Mach mette il turbo

Dopo la registrazione di quattro nuove varietà resistenti discendenti da vitigni autoctoni come Nosiola e Teroldego, a San Michele all’Adige si lavora anche per la messa a punto di parentali superdonatori di resistenza non solo a peronospora e oidio ma anche a Black Rot

La tignola rigata colpisce vite, agrumi e melograno

Cryptoblabes gnidiella, tignola rigata, è in forte diffusione al Sud ed è in grado di arrecare danni alla vite. Le prime segnalazioni proprio su vigneti protetti contro la tignoletta da confusione sessuale avevano fatto temere un calo di efficacia di questa strategia di difesa. Si tratta invece di un nuovo insetto con cui fare i conti

Vendemmia 2020 da 47,2 milioni di ettolitri

Produzione ridotta solo dell’1% rispetto all’anno scorso, qualità eccellente. Nel corso della presentazione delle stime di vendemmia di Assoenologi, Ismeae Unione italiana vini, il confronto sulla ricetta per reagire alla crisi globale

E-magazine

Tecniche, prodotti e servizi dalle aziende
E-magazines

Rettangolo

Catalogo Aziende e Prodotti

Un modo semplice per cercare un'azienda o un prodotto!

L'Esperto risponde

I consigli di Terra e Vita agli agricoltori

Bottone #1

Rettangolo piede

AgriAffaires

Acquisto e vendita macchinari agricoli
AgriAffaires

Buone prospettive per i prodotti alternativi al rame

Il punto sulla viticoltura bio in diretta streaming da San Michele all’Adige con le sperimentazioni della Fondazione Edmund Mach. Un comparto che in Trentino continua a crescere con un tasso a due cifre  

Vendemmia 2020, l’allarmismo è insensato 

Dopo l’eccessiva enfasi di alcune previsioni premature interviene Luca Rigotti (Alleanza Cooperative): «Il quadro è difficile, ma non drammatico, giacenze in linea con anno precedente, quotazioni in calo solo per fascia alta».

La fillossera preoccupa sempre di più

Un avversario storico, creduto sotto controllo grazie agli innesti sul piede americano, e che invece riappare con una frequenza preoccupante. Le possibili cause della recrudescenza e le strategie di lotta (preventiva perchè basata su solo due principi attivi registrati)

Maturano nero e Uva Giulia, nuovi vitigni autoctoni laziali

Nuove iscrizioni nel Registro nazionale delle varietà di vite: si tratta di Maturano nero e Uva Giulia, varietà a bacca rossa originarie della provincia di Frosinone. Due vitigni esempi di biodiversità salvaguardata. L’iscrizione è avvenuta su proposta di Arsial e Regione, fondamentale la collaborazione tecnico-scientifica del Crea

Bianchello del Metauro, giovani produttori uniti per il presidio del territorio

Bianchello d'autore: l'intervista di Massimiliano Rella a Tommaso Di Sante dell'omonima cantina di Fano (PU)

Né vendemmia verde, né diradamento grappoli

Corsa contro il tempo per avviare la misura. Il rischio è quello di semplici vendemmie parziali

Se è verde non chiamatela vendemmia

Via alla misura di diradamento dei grappoli sostenuta dai 100 milioni del decreto rilancio. Quattro i fattori critici per ottenere vantaggi agronomici e qualitativi, ma i ritardi accumulati nella messa a punto della misura rischiano di vanificare questo obiettivo

Tenuta Masselina: accoglienza, tipicità, sostenibilità

Vigneti green, bottaia evocativa e locali di degustazione realizzati seguendo criteri di edilizia sostenibile con zero emissioni di gas serra. Così la realtà vetrina di Terre Cevico lancia il “progetto enoturistico per la Romagna” con l’ambizione di valorizzare l’immagine dell’enologia romagnola attraverso il racconto e le esperienze.

Vendemmia verde: tecnica e politica per una volta d’accordo

La vendemmia verde parziale applicata come una sorta di diradamento crea un precedente per migliorare le norme un po’ rigide dell’Ocm di settore e se ben applicata anche la qualità delle uve

Quattro nuove varietà resistenti nate a San Michele all’Adige

Sono state registrate quattro nuove varietà tolleranti alla peronospora ed oidio, frutto dell’incrocio tra Teroldego e Nosiola con la varietà Merzling sviluppata a Friburgo (Germania) e Bianca (Ungheria). Testimoniano l’impegno della Fondazione Edmund Mach e del consorzio Civit per una viticoltura più sostenibile
css.php