Per alleggerire la burocrazia

Sarà Testo Unico?

Ne discuteranno le commissioni Agricoltura di Parlamento e Senato il prossimo 25 febbraio

Un Testo Unico che consenta agli operatori del settore vitivinicolo di lavorare più agevolmente e dia più competitività al Vigneto Italia. Ne discuteranno il 25 febbraio 2014 le commissioni Agricoltura di Camera e Senato con le associazioni del mondo del vino. Lo ha annunciato Luca Sani, presidente della commissione Agricoltura della Camera dei deputati, durante l’inaugurazione della quarta edizione di Buy Wine, il workshop internazionale svoltosi a Firenze dal 15 al 17 febbraio 2014. Razionalizzare le attività di controllo e snellire le attività burocratiche nelle aziende agricole. Questo l'obiettivo del Testo Unico dichiarato da Sani. "Con l’obiettivo - ha proseguito - di far emergere il ruolo di accompagnamento della pubblica amministrazione alla crescita del settore, e non meramente l’attività vessatoria”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome