Vino, l’ossigeno si misura tramite app e  NomaSense™ Oxymeter di Wine Quality Solutions

Nomasense Oxymeter

L’ossigeno nel vino? Lo si misura con una app. Con il NomaSense™ Oxymeter, la nuova proposta di Wine Quality Solutions, i produttori di vino entrano in una nuova era per gli analizzatori portatili. Molto facile da usare e adeguato a tutte le dimensioni delle unità di produzione, questo analizzatore consente di misurare con precisione l'ossigeno disciolto del vino in tutte le fasi della sua produzione. E’ collegato tramite Bluetooth a un'applicazione per smartphone da cui l'utente controlla le misurazioni e gestisce i dati.

Il controllo dell'ossigeno è una pratica essenziale per le aziende vinicole interessate a preservare la qualità dei loro vini e ottimizzare le loro prestazioni di produzione. “Abbiamo sviluppato l'ossimetro NomaSense per integrare la nostra offerta di analisi dell'ossigeno nei vini. Questo nuovo analizzatore è una risposta alla domanda dei nostri clienti che desideravano combinare il livello di qualità, precisione e affidabilità del suo predecessore, il NomaSense O2 P300, con una soluzione più economica per il controllo di routine dell'ossigeno disciolto”, spiega Stéphane Vidal, Vice President Enology & WQS by Vinventions.

Basato sulla tecnologia della luminescenza, la sonda ha un barometro e un sensore di temperatura integrati, che consentono un'accuratezza di misurazione ottimale a concentrazioni da 0 a 22 mg / L con una precisione di ± 0,04 mg / L e un limite di rilevazione a 15 μg / L.

Con NomaSense Oxymeter, i produttori di vino possono controllare l'ossigeno disciolto in tempo reale, in modo accurato e rapido. “Alcune operazioni delicate della cantina, come filtrazione e refrigerazione, nonché tutti i trasferimenti di vino possono essere monitorati. Questo controllo può, soprattutto, consentire ai produttori di prendere le decisioni appropriate a seconda della fase della vinificazione e dell'arricchimento dell'ossigeno rilevato nel vino, ma anche di migliorare le pratiche di cantina”, afferma Romain Thomas, Brand Manager WQS presso Vinventions.

"La sonda da 12 mm di diametro, con 5 metri di cavo, consente al sensore di essere immerso in qualsiasi tipo di contenitore, comprese le bottiglie di vino, offrendo una grande flessibilità di utilizzo", aggiunge Jean-Baptiste Diéval, Responsabile dello sviluppo delle applicazioni presso Vinventions.

Richiedi maggiori informazioni
















Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

Vino, l’ossigeno si misura tramite app e  NomaSense™ Oxymeter di Wine Quality Solutions - Ultima modifica: 2019-10-17T10:45:03+00:00 da Paola Pagani

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome