Intensificare la produzione di aromi fermentativi

Enartis propone Nutriferm Arom Plus, attivante interamente composto da autolisato di lievito. I ceppi di Saccharomyces e le condizioni produttive adottati per la produzione di Nutriferm Arom Plus, fanno sì che questo attivante sia particolarmente ricco in aminoacidi ramificati che fungono da precursori nella sintesi degli aromi fermentativi: alcoli superiori ed esteri. Per beneficiare appieno della sua azione, fondamentali sono il momento dell’aggiunta e l’abbinamento con il ceppo di lievito.

Dato che l’azoto apportato con Nutriferm Arom Plus è esclusivamente di tipo aminoacidico, per consentirne l’assorbimento da parte del lievito deve essere somministrato in ambiente acquoso e disgiunto da apporti di azoto ammoniacale.

Per questo Nutriferm Arom Plus deve essere aggiunto al mosto al momento dell’inoculo del lievito e l’apporto di DAP deve essere effettuato almeno 24 ore più tardi. Inoltre, l’azione dell’attivante è esaltata quando abbinato all’uso di ceppi produttori di esteri come EnartisFerm Q Citrus, EnartisFerm ES181 ed EnartisFerm Red Fruit, ad esempio.

I vini prodotti con questa strategia attivante-lievito risultano immediatamente più intensi e complessi all’olfatto, per ciò se ne raccomanda l’uso nella vinificazione di uve neutre.

Intensificare la produzione di aromi fermentativi - Ultima modifica: 2019-06-04T15:30:05+00:00 da Barbara Gamberini

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome