Etichettatura e protezione delle IGP

Nuove norme UE a protezione dei vini aromatizzati

Aggiornata la normativa risalente al 1991

A metà del mese di gennaio 2014 il Parlamento europeo ha dato il via libera a un accordo raggiunto con il Consiglio Ue sull'etichettatura e la protezione delle Indicazioni Geografiche dei prodotti vitivinicoli aromatizzati, come il vermouth, aggiornando così la normativa in materia, risalente al 1991. Un traguardo importante per l'Europa e per l'Italia in particolare, poiché la produzione di questa tipologia enologica avviene per il 90% in Europa e di questa la quasi totalità è italiana. Il nuovo quadro normativo fornisce regole ben precise sulla protezione da uso illecito di indicazione geografica e sulle modalità di produzione: composizione, metodi e tecnologie. Dunque garanzie in più per produttori e consumatori.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome