Home Cantina

Cantina

Piccoli alleati naturali nel microbiota del mosto e del vino

Vista la generale tendenza a produrre vini più “naturali” facendo sempre meno ricorso ad agenti chimici o pratiche tecnologiche utili al controllo microbiologico, l’interesse verso il biocontrollo è in netta crescita. Ma cosa si intende per biocontrollo in enologia e, soprattutto, funziona? Il punto sulla situazione sia dal punto di vista scientifico che applicativo

IX Corso Appassimento delle Uve e Qualità dei vini

Si terrà dal 18 al 20 novembre 2021 il “IX Corso Appassimento delle Uve e Qualità dei Vini” organizzato da Università degli Studi della...

Imballaggi, si avvicina l’obbligo dell’etichetta ambientale

Nuove indicazioni su imballaggi ed etichette dal 1° gennaio 2022. Oltre allo smaltimento delle scorte sono previste deroghe per gli imballaggi terziari e per quelli destinati all’estero

Capsula e posizione orizzontale, due toccasana per la conservazione del vino

Shelf life del vino: dopo avere analizzato il ruolo del vetro e degli altri sistemi di packaging, della temperatura, ossigeno e luce analizziamo due fattori che sono spesso causa di contrasti in fase di commercializzazione.

Quando i lieviti riducono l’alcol

I lieviti non-Saccharomyces sono una risorsa? Dopo almeno tre decenni nei quali la priorità è stata selezionare lieviti con la massima resa di trasformazione degli zuccheri in alcol, il riscaldamento climatico presenta il conto con vini spesso esuberanti nel contenuto di etanolo. La ricerca mette in evidenza che i microrganismi possono giocare un ruolo determinante, ecco come mettere in pratica queste acquisizioni

Lo sperimentatore del contrario

Il paradosso di fare vini naturali con il vero spirito della scienza, ovvero verificando i perché e soprattutto i “perché no”. Daniele Ricci spiega i segreti dei suoi Timorasso a lunga macerazione, tutti diversi. Alla faccia di chi crede che gli orange wine siano tutti uguali

«La dealcolazione non va vissuta come una minaccia»

Jacopo Vagaggini, giovane enologo dell’azienda Amantis, mette in guardia contro un atteggiamento di eccessiva chiusura rispetto all’esigenza di abbassare il grado alcolico dei vini. «Già oggi puntiamo su diverse soluzioni in vigneto e cantina per contenere il grado alcolico: il vino dealcolato può creare nuove opportunità mercato»

E-magazine

Tecniche, prodotti e servizi dalle aziende
E-magazines

Rettangolo

Catalogo Aziende e Prodotti

Un modo semplice per cercare un'azienda o un prodotto!

L'Esperto risponde

I consigli di Terra e Vita agli agricoltori

Bottone #1

Rettangolo piede

AgriAffaires

Acquisto e vendita macchinari agricoli
AgriAffaires

Una shelf life “sensoriale”

Il ruolo di packaging e temperatura di conservazione nell’evoluzione chimica di un vino rosso: parametri intrinseci come la forma libera e combinata di anidride solforosa possono essere impiegati come marcatori di degradazione
software gestionale

Vino, birra e distillati, la cantina a portata di clic

Per gestire al meglio la burocrazia e controllare tutte le fasi di produzione e vendita, aziende vitivinicole, birrifici e distillerie non possono più fare a meno di un software gestionale. Eccone uno pensato apposta per loro

Nel palmento il Nerello Mascalese dà il meglio

I Vigneri, l’azienda vitivinicola costruita da Salvo Foti e dai suoi figli sulle pendici dell’Etna, punta sul legame viscerale con la tradizione del territorio. Una filosofia che ha portato alla scelta estrema del recupero di un antico palmento in pietra lavica che consente la massima estrazione di antociani e polifenoli dal Nerello Mascalese allevato ad alberello

Con Ecolog le Langhe sono più green

Ecco come la piattaforma digitale sviluppata da Tesisquare rende la logistica del vino più sostenibile. Al via la fase sperimentale dell’iniziativa lanciata da Consorzio Barolo Barbaresco e Coldiretti Cuneo, insieme all’Unione di Comuni Colline di Langa e del Barolo, per ridurre del 50% le emissioni giornaliere di CO2 e l’inquinamento sulle colline Unesco razionalizzando trasporti e spedizioni.

Ultrasuoni per la vinificazione delle uve rosse

Ad Andrea Natolino dell’Università di Udine il premio dell’Unione Italiana Vini per uno studio sull’innovazione nel processo di vinificazione. Il premio conferito nell’ambito dell’Enoforum Contest 2021

Ossigeno, temperatura, luce: l’impatto sulla shelf-life dei vini

Si allargano i mercati e aumentano le contestazioni per decadimenti qualitativi spesso dovuti a imperizia nelle fasi di conservazione e trasporto che compromettono la shelf-life dei vini. VVQ avvia un approfondimento sulla longevità del vino sul mercato iniziando ad analizzare l’impatto del contenitore e dei parametri fisici per poi arrivare a indicazioni pratiche per mantenerne inalterate le caratteristiche chimiche e organolettiche (stay tuned)

Cartesio in cantina

«Cogito ergo vinifico». Ecco come la metabolomica amplia gli orizzonti enologici consentendo ai produttori illuminati di realizzare il vino che corrisponde al proprio ideale

L’internet delle cose entra in cantina

Innovazione nei monitoraggi enologici grazie a sensori  che possono aiutare a controllare, direttamente o indirettamente, tutti gli aspetti della vinificazione e post-vinificazione di un vino

L’importanza del fattore colore

Così sensoristica e internet of things lanciano l'enologia di precisione in cantina

Sensori per rilevare le temperature dei vasi vinari

Così sensoristica e internet of things lanciano l'enologia di precisione in cantina
css.php