Home Featured

Featured

Featured posts

Vite, il tumore batterico fa danni nei nuovi impianti

Infezioni da Agrobacterium tumefaciens in decisa espansione nei vigneti. Le accortezze da seguire nelle fasi di lavorazione dell'interceppo e nel ricorso a materiale da propagazione sano e certificato

Presentato al “Cerletti” di Conegliano il I°premio Bioenologia 2.0

Un'iniziativa che interseca scuola e mondo del lavoro, finalizzata all’innovazione del settore enologico

Usa, prima flessione nel consumo di vino da 25 anni

In attesa della decisione sui superdazi di Trump lo stato di salute del mercato americano non appare ottimo. Iwsr registra il primo calo dei consumi dal 1994 (-0,9% nel 2019 rispetto all’anno precedente). A rischiare di più è l’Italia, visto che il mercato a stelle e strisce pesa per il 28% sull’intero export di vino nazionale

Dieci milioni per la crescita del Gruppo Italiano Vini

Cassa depositi prestiti investe nel capitale del grande gruppo cooperativo leader della produzione vitivinicola nazionale. L'obiettivo è quello di favorire e incrementare i processi di innovazione, di crescita dimensionale e di espansione sui mercati internazionali

Uiv e Fivi si mobilitano contro i dazi di Trump

Azioni diplomatiche presso l’amministrazione americana e una petizione da firmare per coinvolgere le istituzioni italiane ed europee. Gli sforzi dei produttori per scongiurare un’ingiustificata ritorsione commerciale che avrebbe conseguenze nefaste sulle nostre produzioni

Tipicità, la strada più efficace è quella microbiologica

Bioenologia 2.0 lancia assieme a VVQ un concorso dedicato ai giovani aspiranti enologi e biotecnologi. L’obiettivo è quello di individuare lieviti unici ed originali, con attività fermentative non convenzionali

La Doc Friuli Venezia Giulia ha il suo consorzio di tutela

Tre anni per trovare la quadra per la doc regionale nata nel 2016 e già sul podio come potenziale produttivo dopo Prosecco Doc e Pinot Grigio delle Venezie. Al presidente Giuseppe Crovato e ai ventidue soci fondatori il compito di valorizzare eccellenze regionali come la Ribolla Gialla

E-magazine

Tecniche, prodotti e servizi dalle aziende
E-magazines

Rettangolo

Catalogo Aziende e Prodotti

Un modo semplice per cercare un'azienda o un prodotto!

L'Esperto risponde

I consigli di Terra e Vita agli agricoltori

Bottone #1

Rettangolo piede

AgriAffaires

Acquisto e vendita macchinari agricoli
AgriAffaires

Cavit e LaVis di nuovo insieme

Patton e Libera firmano l’armistizio sul fronte dell’Adige. Val di Cembra e Ravina, riva sinistra e destra del grande fiume trentino, sono di nuovo a braccetto dopo la separazione di 13 anni fa. L’accordo prevede la cessione di Cesarini Sforza e Casa Girelli.

Mezzacorona, la sostenibilità come fattore di successo

Nella piana rotaliana il “green deal” è una realtà praticata con scrupolo da oltre un decennio.  Il presidente Luca Rigotti: «La nostra maggiore attenzione è quella di far sì che le sostenibilità ambientale e sociale non siano in contrasto con quella economica». Nel bilancio 2019 il record dei valori di conferimento per i soci

Terre Cevico galoppa sulle ali del bio

L’export in forte crescita (+12,9%) porta il fatturato del gruppo cooperativo romagnolo a 167 milioni di euro (+1,8%). Boom del vino bio, una scommessa vincente che contribuisce alla conquista del record di primo esportatore in Cina. Marco Nannetti: «Siamo una cooperativa internazionale col cuore in Romagna». Tutti i risultati della gestione 2018-2019 di Terre Cevico presentati a Fattoria Guiccioli di Ravenna

Reboro, l’idea vincente di quattro amici

Un inedito passito secco, una novità assoluta. Marco e Stefano Pisoni, Graziano Poli e Alessandro Poli, produttori illuminati della Valle dei Laghi in Trentino, condividono la scommessa di fare crescere questo vino rosso ottenuto dalle uve del vitigno Rebo coltivate in bio e appassite sulle arele. Una degustazione ne ha avviato la prima campagna commerciale dopo una maturazione tre anni in piccole botti di rovere più un anno di affinamento in bottiglia.

L’impronta carbonica in vigneto: strategie di gestione del suolo ad alta...

Tecniche di gestione sostenibile dell'inerbimento e della chioma. I risultati del progetto Vinsaclima

Climate change, innovative strategie agronomiche di adattamento

Cimatura in post-invaiatura, potatura in post-germogliamento, irrorazioni di caolino abbinate o meno con la defogliazione tardiva. Il progetto VINSACLIMA mette in luce il rapporto tra vitivinicoltura e cambiamento climatico e confronta il ruolo di innovative strategie agronomiche di adattamento al mutato contesto climatico applicate nell’areale viticolo della Regione Emilia Romagna

Ad Alleanza cooperative il premio per la valorizzazione del vino sfuso

Ruenza Santandrea, che ha guidato il settore vino cooperativo negli ultimi 4 anni, riscuote il premio internazionale “Voice of Wine 2019” assegnato durante la fiera internazionale del vino sfuso di Amsterdam. Un riconoscimento che da merito del «lavoro svolto a sostegno dei settore vitivinicolo e per gli sforzi messi in campo per migliorare la vita dei produttori di vino»

Il ministro Bellanova lancia la cabina di regia del vino

All’evento di lancio del libro “La nuova normativa vitivinicola” il ministro traccia le linee del suo impegno per questa filiera strategica con il coinvolgimento di tutti gli operatori. Riccardo Cotarella (Assoenologi): «Può essere l’occasione per uno sforzo congiunto per ottenere in Europa reciprocità per temi come lo zuccheraggio»

Un nuovo libro che fa chiarezza sulle norme del vino

Presentato a Roma e Verona “La nuova normativa vitivinicola, tracciabilità, semplificazione, autocontrollo dopo il testo unico del vino”. Terminata (o quasi) la pubblicazione dei 35 decreti applicativi che hanno riformato la normativa del vino, il libro scritto da Stefano Sequino, Luigi Bonifazi e Massimiliano Apollonio interviene in maniera tempestiva con un a lettura operativa a 360° su tutte le fasi che vanno dal vigneto all’imbottigliamento e alla certificazione. Ecco come è stata accolta l’opera dal Ministro Bellanova e da tutte le personalità istituzionali del mondo del vino

Violante Gardini è la nuova presidente dei giovani imprenditori del vino

L’Assemblea generale presso la sede del Gruppo MGM Mondodelvino di Priocca (CN) ridisegna l’organigramma di Agivi. Terenzi (presidente uscente): «Lascio un’associazione più forte e rappresentativa». Gardini (neo presidente): «La voce dei Millennials del vino italiano deve portare un messaggio di rinnovamento e sostenibilità»
css.php