Dal 1 gennaio 2018

Verso un’ulteriore semplificazione delle norme Pac

Grazie alle modifiche adottate dal Parlamento europeo e dal Consiglio dei Ministri europei dell’agricoltura

Dal 1° gennaio 2018 varie modifiche adottate dal Parlamento europeo e dal Consiglio dei Ministri europei dell’agricoltura semplificheranno ulteriormente la politica agricola comune (Pac). La Commissione europea aveva avanzato diverse proposte per aumentare la semplificazione e il sostegno agli agricoltori nel quadro del regolamento Omnibus, un quadro legislativo che mira a modificare i regolamenti finanziari che disciplinano l'esecuzione del bilancio dell'UE e 15 atti legislativi attinenti a vari settori, inclusa l'agricoltura.
Il Commissario per l’Agricoltura e lo sviluppo rurale Phil Hogan ha dichiarato: "Accolgo con soddisfazione l'adozione da parte del Parlamento europeo e del Consiglio dei Ministri di questo testo, che apre la strada all’attuazione di una serie di misure di semplificazione significative che renderanno più facile la vita degli agricoltori e degli altri beneficiari della PAC. Le misure riguardano l'uso degli strumenti finanziari, migliorano gli strumenti di gestione del rischio e introducono una maggiore flessibilità per gli Stati membri nella definizione di agricoltore in attività. (…) L’adozione il mese scorso della comunicazione della Commissione sulla PAC è un’ulteriore dimostrazione del nostro impegno a proseguire in direzione di una crescente e necessaria semplificazione per gli agricoltori e tutti i soggetti interessati".
In questo comunicato stampa online sono illustrate le modifiche apportate.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome