Cambio ai vertici del Consorzio veneto

Lessini Durello: Bruno Trentini alla presidenza del Consorzio

Il direttore generale di Cantina di Soave alla guida dell’ente consortile per i prossimi tre anni

Bruno Trentini (nella foto), direttore generale di Cantina di Soave, è il nuovo presidente del Consorzio di Tutela del Vino Lessini Durello. Lo ha deciso lo scorso, venerdì 8 febbraio, il consiglio di amministrazione del consorzio, riunitosi a Soave per il rinnovo delle cariche sociali. Alla vicepresidenza sono stati riconfermati Silvano Nicolato, espressione di Cantina dei Colli Vicentini, ed Enrico Marcato, della omonima azienda Marcato. Bruno Trentini succede ad Andrea Bottaro, rimasto alla guida del consorzio per due mandati consecutivi. La Doc del Lessini Durello, che negli ultimi anni ha vissuto notevoli cambiamenti a cominciare dalla modifica del disciplinare, si conferma oggi in forte crescita. La denominazione veronese-vicentina ha infatti superato le 600.000 bottiglie, facendo registrare un ulteriore incremento della produzione rispetto al 2010-2011 pari al +9%. Si tratta di un dato molto significativo che testimonia l’impegno dei produttori sulla via del perfezionamento qualitativo. Con il nuovo disciplinare il Lessini Durello – la cui produzione si suddivide in metodo charmat per l’80% e metodo classico per il 20% - da vino della tradizione si afferma sempre di più oggi come vino scelto dai giovani consumatori, attratti dalle sue note fresche e fruttate che con un moderato contenuto alcolico assicurano comunque il gusto della convivialità senza gli eccessi che tolgono il piacere dello stare assieme. Il Consorzio, che rappresenta oggi il 97% della produzione, è stato riconosciuto tra i primi in Italia a svolgere le funzioni erga omnes per la promozione e la tutela dal Ministero il 22/03/12.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome