Anni di ricerca e di progressi vissuti sul campo

MBF: tecnologia e innovazione

Queste le parole chiave della partecipazione dell'azienda veronese al SIMEI 2013

Coniugare competenza tecnologica avanzata e razionalizzazione del processo produttivo, creare valore aggiunto e rispondere con l’innovazione alle evoluzioni del mercato: sono questi i principi chiave che MBF, tra le più rinomate aziende italiane per la progettazione e produzione di sistemi di imbottigliamento di vino e superalcolici, porta con sé e promuove a SIMEI 2013, a Milano dal 12 al 16 novembre 2013. Tecnologia e innovazione le parole chiave dello spazio espositivo, al Pad. 13, A24-C29, in un ideale proseguimento della strada intrapresa da MBF a Simei 2011 quando l’azienda decise di portare in fiera una macchina virtuale da esplorare al suo interno, capace di dialogare con gli utenti mettendoli al centro del mondo MBF: è dentro la macchina che si percepisce la reale qualità della componentistica, degli accessori e delle parti meccaniche più interessanti dei sistemi MBF. Perciò anche nel 2013 MBF prosegue quella scelta e presenta - in versione aggiornata - la macchina virtuale. A completare lo spazio espositivo una macchina reale, un Monoblocco dalla produttività e contenuti tecnologici di primo piano nel settore dei superalcolici. Flessibilità, velocità, automazione e integrazione identificano da sempre la filosofia di progettazione meccanica e software delle macchine MBF e sono tra le caratteristiche principali del Monoblocco presentato a Simei. La macchina è configurata in versione explosion proof e quindi equipaggiata con componentistica per ambienti potenzialmente esplosivi. Il funzionamento è contraddistinto dal sistema tronic che permette la gestione di tutti i componenti in modo automatizzato. L’ultra low vacuum consente di personalizzare il livello di vuoto bottiglia per bottiglia; la gestione del vuoto avviene in base al prodotto da imbottigliare, con conseguente minor perdita di grado alcolico. Oltre a questi, numerosi altri dettagli esclusivi sono da scoprire direttamente allo stand MBF. Riflettori puntati dunque sulla tecnologia, intesa come capacità di elaborare sempre prodotti nuovi e di cogliere le richieste del mercato e far fronte alle esigenze dei clienti. Ma anche sull’innovazione, per MBF sempre frutto di una conoscenza profonda delle macchine e dei principi di funzionamento delle stesse e che scaturisce da anni di ricerca e di progressi vissuti sul campo. Un lavoro continuo che permette di massimizzare le prestazioni delle macchine. Nello stand MBF sarà inoltre possibile conoscere la gamma completa di macchine per l'imbottigliamento che comprende: sciacquatrici, sterilizzatrici, riempitrici a leggero vuoto e isobariche e tappatrici per ogni tipo di bottiglia e tappo. Nella sfida di dare stimoli sempre nuovi al mercato, MBF ritrova anche per quest’edizione di SIMEI, un alleato forte in ACRAM, azienda impegnata nella microfiltrazione, a cui è legata da un sodalizio fatto di stima e successi e con cui condividerà lo stand.

Richiedi maggiori informazioni















Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome