Le sfide in materia di urban living, energia intelligente e nutrizione sempre più al centro del dibattito dell’azienda leader nella chimica al mondo

“We create chemistry” è il nuovo claim di BASF

Lanciata oggi la piattaforma web Creator Space™

BASF ha annunciato l’introduzione, nel proprio logo, del nuovo claim We create chemistry. Questo cambiamento nella brand identity sottolinea l’impegno dell’azienda chimica leader al mondo a collaborare e innovare, insieme ai suoi clienti e partner, per contribuire a un futuro sostenibile. Il nuovo claim nasce e trae ispirazione dai principi e dai valori della strategia corporate We create chemistry, annunciata nel 2011. “Da quando abbiamo lanciato questa strategia, BASF si è progressivamente concentrata nel fornire ai clienti prodotti e soluzioni in cui la chimica integra in modo innovativo e insolito i diversi elementi. Per questa ragione è arrivato il momento di andare oltre, di passare da The Chemical Company al We create chemistry. Il nuovo claim fa riferimento non solo alla scienza chimica, ma anche alle relazioni e alle “alchimie che si instaurano fra le persone, aspetti centrali nei valori e nella comunicazione di BASF” ha spiegato Kurt Bock, Presidente del Board di BASF SE. Inizialmente, nel corso di quest’anno, il nuovo claim sarà utilizzato solo in alcune iniziative legate al 150esimo anniversario di BASF. A partire, poi, dal 1° gennaio 2015, il logo con il claim “We create chemistry” sarà utilizzato globalmente da tutto il Gruppo. Nessun altro cambiamento verrà invece introdotto negli altri elementi della brand identity, come ad esempio i sei colori aziendali. Sempre in linea con i principi della strategia “We create chemistry for a sustainable future” l’obiettivo di BASF, nel corso del suo anniversario, è quello di per fare confluire persone e idee in un grande processo di co-creazione. Per questo BASF invita tutti a collaborare per sviluppare insieme soluzioni e idee che possano rispondere alle sfide globali nell’ambito di tre grandi temi, urban living, energia intelligente e nutrizione. Per dare il via a questo processo di co-creazione, BASF lancia oggi il “Creator Space™”, una piattaforma web interattiva dove clienti, mondo scientifico, semplici cittadini e persone interessate, oltre che tutti gli esperti BASF, possono condividere le loro idee e riflessioni. Nel corso del 2015, gli spunti nati dalle conversazioni online del Creator Space™ saranno approfonditi, ampliati e discussi nel corso di eventi di co-creazione live o virtuali in tutto il mondo. BASF vuole così celebrare i suoi 150 anni mettendo l’innovazione al centro e dando contributi che durino nel tempo non solo per il proprio business aziendale, ma per l’intera collettività. “La storia BASF di questi 150 anni dimostra come la chimica sia fondamentale per dare forma a nuove idee e soluzioni. Perché vi sia innovazione nel 21esimo secolo, abbiamo bisogno di nuove strategie e nuovi strumenti, e i social network hanno sicuramente un ruolo importante. Per questo il nostro invito a partecipare alle conversazioni online sul Creator Space è aperto a tutti,” ha aggiunto Bock. Tre i temi centrali nell’anno di festeggiamenti Entro il 2050, oltre nove miliardi di persone popoleranno il nostro pianeta. Sarà solo grazie all’innovazione che sarà possibile soddisfare i bisogni in materia di qualità della vita, energia e nutrizione di una popolazione in continua crescita. BASF ha identificato tre aree nelle quali la chimica gioca un ruolo centrale, tre temi che saranno al centro del programma delle celebrazioni: Urban living: si stima che entro il 2050, oltre il 70% della popolazione mondiale sarà concentrato nei centri urbani. La rapida espansione delle città sarà accompagnata da una crescita altrettanto rapida delle sfide sociali, ambientali ed economiche, quali l’accesso all’acqua potabile, la gestione dei rifiuti oltre che una mobilità e un’edilizia efficienti ed accessibili. Energia intelligente: l’improvviso aumento nella domanda energetica è una delle sfide più pressanti per il nostro pianeta. Dare forma ad un futuro che sappia essere più smart dal punto di vista energetico significa creare energia a partire da fonti pulite e rinnovabili, come nel caso dell’energia solare ed eolica, prestando attenzione ai costi, all’efficienza energetica e migliorando i metodi di stoccaggio e di trasporto dell’energia stessa. Nutrizione: nutrire una popolazione mondiale in continua crescita garantendo produzioni alimentari davvero sostenibili è uno dei nodi cruciali dei prossimi decenni. Evitare perdite e sprechi alimentari, garantire alimenti ad alto contenuto nutrizionale e migliorare l’efficienza dell’industria alimentare sono passi necessari per prevenire malnutrizione e denutrizione. Maggiori dettagli sul programma delle celebrazioni dei 150 anni di BASF saranno annunciati in occasione della conferenza stampa del 4 dicembre, 2014. Costanti aggiornamenti verranno pubblicati proprio sul Creator Space www.creator-space.basf.com, mentre uno dei momenti centrali sarà l’Anniversary Celebration presso la sede centrale del Gruppo a Ludwigshafen, prevista per il 23 aprile 2015.

“We create chemistry” è il nuovo claim di BASF - Ultima modifica: 2014-09-08T22:24:02+00:00 da Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome