Il concorso internazionale itinerante si è svolto quest'anno a Gandesa, in Spagna

Grenaches du Monde 2018: tre ori per il Gamay del Trasimeno

La soddisfazione del Consorzio Vini Trasimeno

Il Consorzio Tutela Vini Trasimeno festeggia le tre medaglie d’oro del Gamay. Il
sesto appuntamento del Grenaches du Monde ha visto sul gradino più alto del podio
le aziende Duca della Corgna con Etichetta Bianca 2016, la cantina Il Poggio con
Legamè 2015 e Madrevite con C’osa 2016. L’edizione 2018 del concorso
internazionale itinerante si è conclusa il 14 aprile a Gandesa, in Spagna, mentre la
premiazione dei vini che hanno ottenuto la medaglia si è tenuta martedì 17 aprile a
Vinitaly, agli stand della regione Sardegna.
Il concorso è aperto a tutte le tipologie di vino provenienti da qualsiasi paese o
produttore, con una percentuale minima di Grenache del 60%. I vini in concorso erano
quest’anno 839, di cui 153 quelli italiani. I campioni, provenienti da diversi paesi di
tutto il mondo (Italia, Francia, Spagna, Germania, Gran Bretagna, Olanda, Belgio,
Lituania, Slovenia, Grecia, USA, Libano, Giappone, Australia) sono stati giudicati da
15 giurie internazionali, che hanno degustato circa 30 vini al giorno. Le etichette
italiane premiate al Grenaches du Monde 2018 sono state 37: 29 medaglie d’oro e 8
d’argento.
Il Gamay, da non confondere con quello coltivato in Francia nel Beaujolais, è
imparentato alla Garnacha spagnola, al Cannonau sardo e al Tai Rosso dei Colli Berici.
Questo vitigno ha trovato nell’area del Trasimeno un terroir ideale e il progetto che si
propone il Consorzio è quello di riscoprirlo e farlo diventare un’eccellenza, il
portabandiera tra i vini del territorio.
Il Consorzio Tutela Vini Trasimeno aveva in concorso sette etichette.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome