Una doverosa puntualizzazione

Prosecco: la nota del Consorzio in risposta a Report

"Non tollereremo ulteriormente atteggiamenti vessatori"

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota del Consorzio Tutela Prosecco Doc: “In relazione alle informazioni diffuse in questi giorni, trasmettiamo: – la nota dell’Ussl 7; – le analisi condotte autonomamente dall’Associazione ‘Comitato Colli Puri’ su cinque bottiglie prodotte da altrettante cantine; e richiamiamo l’attenzione degli Organi di Informazioni sui dati diffusi dalla redazione di Report relativi alle analisi condotte sui campioni di Prosecco DOC che hanno escluso valori difformi da quelli previsti dalla normativa vigente. A tutela della Denominazione Prosecco, dei suoi produttori e della buona fede dei consumatori, lo scrivente Consorzio non tollererà più alcun attacco non supportato da dati adeguati. Cionondimeno il Consorzio di tutela del Prosecco DOC continuerà la sua attività, intrapresa fin dalla propria costituzione, volta al miglioramento e alla diffusione di tutte le tecniche agronomiche ed enologiche tese all’incremento della compatibilità ambientale e sociale della propria denominazione. Lo stesso Consorzio non mancherà di segnalare alle autorità competenti eventuali comportamenti non rispettosi delle attuali normative – ancorché commessi dalla propria filiera – ritenendo tali comportamenti riferibili a singoli soggetti e non all’intero sistema produttivo. In questo senso, ci sentiamo amareggiati dagli attacchi generalizzati ricevuti da parte di alcune persone – riteniamo in buona fede – ma non tollereremo ulteriormente atteggiamenti vessatori da parte di coloro i quali operano al solo scopo di incrementare la propria visibilità personale o il proprio profitto a danno del sistema da noi rappresentato”. Analisi bottiglie Comunicato stampa ULSS N 2 Regione Veneto analisi-colli-puri

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome