Una nuova legge in vigore da maggio 2014

Il trademark squatting in Cina

Come prevenire spiacevoli esperienze

La Legge Marchi della Repubblica Popolare Cinese, promulgata il 23 agosto 1982 ed emendata poco più di 20 anni dopo, in concomitanza con l’ingresso della Cina nell'Organizzazione Mondiale del Commercio, è stata oggetto di un’importante revisione nello scorso agosto 2013. La nuova legge, in vigore dal maggio 2014, è principalmente indirizzata a rafforzare la protezione dei marchi notori, soprattutto nel frequente caso di trademark squatting, e a facilitare l’ottenimento del risarcimento del danno, innalzando in maniera consistente...

LEGGI L'ARTICOLO A FIRMA DI SABRINA FUMAGALLI
PER APPROFONDIRE

(approfondimenti a cura dell'Autore)

Come traslitterare?

Per far comprendere al consumatore cinese il marchio (cioè, permettere al consumatore di leggere il marchio, di pronunciarlo e soprattutto percepirlo), si procede alla sua traslitterazione. Ma qui nasce il problema della traslitterazione dalla lingua di origine a quella cinese. Il cinese è traslitterato attraverso il sistema Hànyu Pinyin. Il pinyin (拼音) è il sistema di trascrizione del cinese standard ufficiale nella Repubblica Popolare Cinese. Tuttavia, vi è da valutare la presenza in Cina di molti dialetti diversi, tra cui il mandarino e il cantonese. Conseguentemente sarebbe preferibile procedere alla registrazione di più marchi, in lettere latine e in ideogrammi cinesi, magari utilizzando più metodi. A solo titolo esemplificativo: Metodo concettuale SHELL in cinese ha la traduzione letterale di bei ke, che significa shell, e APPLE si traduce in Putonghua da ping guo, che significa mela. Metodo fonetico Secondo questo metodo, SONY è traslitterato come Suo ni, che significa cavo (suo) e suora (ni), e FERRARI è traslitterato come fa la li, che significa diritto (FA), pull (la) e di utilità (li). Metodo fonetico-concettuale PENTIUM, marchio di fabbrica di Intel, è noto come Beng Teng, che significa correre veloce e libero, e Coca-Cola in cinese è reso da caratteri cinesi si pronuncia ke kou ke le, che ha un suono vicino la pronuncia originale e significa gustosa la produzione e la felicità.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome