Home Cantina Vinificazione

Vinificazione

Vanilliltiolo e maturazione in legno

La maturazione dei vini in botti di rovere determina nel prodotto un complesso mix di sfumature organolettiche che ricordano cocco, legno, vaniglia, spezie e tostato. Centinaia di composti volatili derivanti dal legno di quercia sono stati identificati nelle bevande alcoliche invecchiate in botti e barrique e certamente uno dei...

Triterpenoidi dolci e amari da legno di quercia

Come noto, il periodo di maturazione del vino in contenitori in legno - frequentemente ottenuto da piante di quercia - ne modifica profondamente bouquet...

Una proteina vegetale per la chiarifica

Molti prodotti alimentari possono agire, in soggetti suscettibili, da antigeni e provocare reazioni allergiche. Tra questi uova, latte, pesce, glutine, crostacei, soia e nocciole...

Piccolo, preciso, affidabile e semplice da utilizzare: RIDA®CUBE SCAN

RIDA®CUBE SCAN è un analizzatore portatile per analisi enzimatiche, fornito in esclusiva da R-Biopharm, che consente la determinazione di zuccheri, acidi organici ed altri...

Da oggi con il Bluetooth® cambia il modo di misurare il...

HALO® (Hanna Instruments) è il primo elettrodo pH professionale con tecnologia Bluetooth®. Innovativo, flessibile e semplice da utilizzare, HALO® può essere collegato a qualsiasi smartphone...

PolyScan P200, la produzione a un nuovo livello

Due anni dopo aver lanciato la prima generazione del PolyScan, Vinventions presenta una nuova versione, il Nomasense PolyScan P200, ora disponibile sul mercato. Il...

“La cantina che ho sempre desiderato”

Queste le parole di Enrico Crola, titolare dell’omonima azienda vitivinicola, nata nel 2006 coltivando uve di proprietà e sita a Mezzomerico (Novara). Nel sogno...

E-magazine

Tecniche, prodotti e servizi dalle aziende E-magazines

Rettangolo

Catalogo Aziende e Prodotti

Un modo semplice per cercare un'azienda o un prodotto!

L'Esperto risponde

I consigli di Terra e Vita agli agricoltori
coordinato da Dulcinea Bignami

Bottone #1

Rettangolo piede

AgriAffaires

Acquisto e vendita macchinari agricoli AgriAffaires

L’automazione per il controllo delle rifermentazioni nel metodo Charmat Martinotti

HTS Enologia, dopo aver presentato con successo BIONICA®, l’innovativa strumentazione che gestisce automaticamente il processo fermentativo dosando in linea nutrienti e O2, presenta BIONICA® SPARK. BIONICA® SPARK è l’evoluzione della versione base di BIONICA® specifica per il controllo, la gestione e il dosaggio di nutrienti e dell’ossigeno nelle...

La gestione delle acque nelle cantine

Da mezzo litro a 5 litri per ogni chilo di uva lavorata. Con buona approssimazione, e premesso che può essere un dato anche estremamente variabile da azienda ad azienda, è questa la forbice in cui oscilla il consumo medio di acqua in cantina. Un consumo significativo, soggetto a picchi...

Da TEBALDI i tannini che regalano freschezza aromatica e rotondità

Expertan PURO e SUPREMO, i nuovi tannini che regalano freschezza aromatica e rotondità al palato. I due prodotti sono stati selezionati per essere proposti sul mercato grazie alle ottime proprietà rigenerative che esaltano in particolar modo freschezza ed aromaticità del vino. La qualità e l’intensità di questi tannini puri...

Automazione nell’analisi enzimatica: RIDA®CUBE SCAN e iMagic-M9

L’utilizzo di analizzatori automatici per test enzimatici e colorimetrici permette di combinare elevata precisione, accuratezza e specificità ai vantaggi dell’automazione, azzerando i tempi di ricostituzione dei reagenti, di utilizzo delle cuvette e riducendo il volume di reattivi impiegati nei metodi tradizionali e dunque i costi per singola analisi. R-Biopharm...

Clayver, molto più che semplice ceramica

Clayver compie 3 anni e arriva a Vinitaly (area F di Enolitech) con una grande novità: i supporti. Disponibili per le versioni da 350 e 400 litri, i supporti consentono di sfruttare al meglio lo spazio all’interno delle cantine, aumentandone quindi la capacità, ma agevolano anche una serie di...

La rivincita dell’acidità

Da qualche anno a questa parte la tendenza a produrre vini sempre più morbidi è evidente e non sfugge certamente ai consumatori abituali e ai critici enologici. L’acidità diminuisce, il residuo zuccherino aumenta, la sensazione di stucchevolezza diventa un rischio palpabile fino a che, stanchi del gusto piatto dei...

Alcoli superiori: attenzione all’azoto

Esattamente come il tenore in zuccheri, il contenuto in azoto - e le forme nelle quali esso è presente nelle uve e nei mosti - esercita un’influenza diretta sulla qualità dei vini, rappresentando esso un macronutriente fondamentale per lo sviluppo dei lieviti. L’utilizzo da parte di Saccharomyces...

Chiarifica di mosti bianchi con proteina da patata

L’aspetto limpido e l’assenza di torbidità sono tra gli attributi più importanti nella valutazione della qualità di un vino bianco. Un’adeguata manipolazione e decantazione dei mosti nelle fasi pre-fermentative della vinificazione in bianco possono limitare e/o evitare l’insorgenza dei fattori che contribuiscono all’imbrunimento e alla torbidità del futuro...

TEBALDI.it, risorse per l’enologia

Tebaldi è una realtà attiva dagli inizi degli anni ’90 nel settore del commercio delle tecnologie per la produzione del vino. Grazie all’atteggiamento dinamico impone rapidamente il marchio sul mercato italiano distinguendosi per la proposta di prodotti a carattere innovativo, anche grazie alla funzione interna di R&D ricerca e...

Ridotto: tutto da rivedere. O quasi

Gli odori di ridotto non sono rari nel corso della produzione del vino, in particolare durante la maturazione in bottiglia, e sono responsabili di una percentuale significativa di vini difettosi, con pessime conseguenze per l’immagine aziendale. Tale problema è causato principalmente dallo sviluppo di acido solfidrico (H2S) e di...
css.php