SERCADIS®, flessibile e pratico come lo vuoi tu

L’agricoltore moderno si trova quotidianamente ad affrontare sfide sempre più difficili legate al ruolo che egli ricopre come soggetto economico, ambientale e sociale.
Per rispondere al meglio a queste esigenze, BASF ha sviluppato SERCADIS®, un innovativo fungicida a base della nuova sostanza attiva XEMIUM® (Fluxapyroxad) che lo rende flessibile, pratico e conveniente.

Le sfide dell’agricoltura moderna

Al giorno d’oggi il mondo dell’agricoltura è immerso in una serie sempre crescente di complessità legate a svariati ambiti: ■ filiera agroalimentare; ■ alta qualità della produzione richiesta dal consumatore finale; ■ standard sempre più rigidi e restrittivi da parte dei supermercati (secondary standard); ■ cambiamenti climatici; ■ incremento della virulenza di molte avversità per effetto dei cambiamenti climatici; ■ eventi climatici estremi e imprevedibili; ■ protezione delle colture; ■ numero limitato di sostanze attive veramente efficaci; ■ etichette dei formulati sempre più restrittive; ■ nuove avversità da fronteggiare; ■ responsabilità sociale; ■ convivenza tra colture e luoghi pubblici e privati, in territori ad alta densità colturale e abitativa; ■ condizioni di lavoro di dipendenti e avventizi; ■ responsabilità ambientale; ■ biodiversità e protezione delle specie utili; ■ sostenibilità ambientale delle produzioni; ■ fattori economici; ■ volatilità ed imprevedibilità dei mercati; ■ redditività dell’impresa agricola; ■ ritorno degli investimenti.

XEMIUM®, l’ultima generazione dei fungicidi SDHI

SERCADIS® è a base della nuova sostanza attiva XEMIUM® (Fluxapyroxad), un fungicida che appartiene alla classe chimica delle carbossamidi e che agisce nelle cellule del fungo attraverso l’inibizione dell’enzima Succinato Deidrogenasi (SDHI = Succinate Dehydrogenase Inhibitor), enzima localizzato nel complesso II della catena respiratoria mitocondriale.
Fungicidi dotati di questo meccanismo d’azione non sono nuovi per BASF, che nel 2003 ha iniziato la commercializzazione di un altro SDHI di grande successo come Boscalid. Ora la ricerca BASF ha sviluppato un altro rappresentante di questa importante famiglia, XEMIUM®, dotato di caratteristiche uniche e innovative.
XEMIUM® mostra un’elevata efficacia e persistenza verso numerose patologie chiave di diverse colture arboree come l’oidio di vite, pesco e pomacee, la ticchiolatura delle pomacee e la maculatura del pero.
Grazie alla sua elevatissima attività intrinseca nei confronti di queste malattie, XEMIUM® è in grado di esercitare un eccellente controllo preventivo ad una dose di impiego molto bassa per ettaro: in effetti, all’interno dei fungicidi SDHI, XEMIUM® è quello che possiede la dose di impiego minore, per una maggiore efficienza della difesa e sostenibilità delle produzioni.

Caratteristiche di SERCADIS®

Per venire incontro alle esigenze dell’imprenditore agricolo BASF ha sviluppato SERCADIS®, un fungicida di ultima generazione in grado di soddisfare tutti i requisiti richiesti oggi ad un agrofarmaco, vale a dire: elevata efficacia verso numerose malattie; presenza di una sola sostanza attiva; facilità di miscelazione; flessibilità di applicazione; adattabilità a programmi a residuo ottimizzato; prolungata persistenza di azione; convenienza.
SERCADIS® è in grado di offrire una protezione affidabile delle colture anche in condizioni ambientali difficili. Infatti, una volta asciugato sulla vegetazione trattata, SERCADIS® mostra un’eccellente resistenza al dilavamento, che lo rende molto persistente. Questo rende il risultato più sicuro e affidabile e incrementa la flessibilità operativa del programma di difesa.
Inoltre l’efficacia di SERCADIS® non è influenzata dalle temperature. SERCADIS® può pertanto essere utilizzato anche in situazioni ambientali difficili e pericolose per lo sviluppo dei patogeni.
Questa è la vera convenienza!

Posizionamento tecnico e corretto utilizzo

Su vite SERCADIS® può essere impiegato dall’inizio della stagione e fino a 35 giorni dalla raccolta. Per sfruttarne al meglio le caratteristiche si consiglia di utilizzarlo per la prevenzione delle infezioni primarie ad inizio stagione per impedire lo sviluppo iniziale di oidio.
Consigli pratici di corretto utilizzo: applicare SERCADIS® per applicazioni preventive, prima del manifestarsi dei sintomi. Su uva da tavola preferire le applicazioni di inizio fioritura/allegagione.
Strategia anti-resistenza consigliata: utilizzare SERCADIS® in stretta alternanza con prodotti a diverso meccanismo di azione (es. Vivando®) o in miscela con zolfo (es. Kumulus® Tecno). Se utilizzato in miscela con zolfo eseguire al massimo 2 interventi consecutivi. Utilizzare al massimo 3 fungicidi SDHI all’anno (es. 2 SERCADIS® e 1 Cantus®).

I vantaggi di SERCADIS® su vite

  • Elevatissima efficacia su oidio
  • Azione collaterale su black rot
  • Lunga persistenza di azione
  • Ampia finestra di applicazione
  • Efficacia indipendente dalle temperature
  • Perfetta selettività colturale su tutte le varietà di uva da vino e da tavola
  • Elevata miscibilità con i più comuni agrofarmaci utilizzati
  • Elevata selettività sull’entomofauna utile
  • Nessuna interferenza con i processi fermentativi e la maturazione delle uve
  • Posizionabile in un programma di trattamenti a residuo ottimizzato
  • Ampia possibilità di export di vino nel mondo.

A fronte delle prove effettuate, e dei vantaggi evidenziati, SERCADIS® si dimostra quindi un validissimo alleato per la protezione delle colture e per le sfide dell’agricoltura moderna.
Grazie alla sua efficacia su un ampio numero di patogeni chiave, la prolungata persistenza d’azione e la semplicità nell’applicazione risulta infatti una soluzione conveniente e, soprattutto, flessibile e pratica.

Richiedi maggiori informazioni















Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome