Dal 18 al 21 giugno 2017 a Bordeaux

Vinexpo 2017: punti fermi e tante novità

Oltre 2.000 espositori provenienti da una quarantina di paesi

Dal 18 al 21 giugno 2017 a Bordeaux si svolgerà Vinexpo, il grande evento internazionale dedicato ai vini e ai distillati, che metterà in relazione gli attori della filiera, per promuovere le vendite e dinamizzare i mercati. Un concentrato di novità aspetta gli operatori del settore durante 4 giorni ritmati da appuntamenti d’affari. Un DNA decisamente internazionale I compratori del mondo intero si recano a Bordeaux per degustare e ordinare i prodotti presentati da più di 2.000 espositori provenienti da una quarantina di paesi, che propongono un campione della ricchezza e della varietà dei vini e dei distillati del mondo. I brand di vini e di distillati di Croazia, Cile, Austria, Argentina, Germania, Italia, Inghilterra, Irlanda, Svizzera ma anche di Georgia, Libano e Russia affiancano gli espositori francesi. La Spagna sarà il Paese al posto d’onore con la presenza delle principali denominazioni d’origine, nell’ambito delle partecipazioni collettive o stand dell’ICEX. Numerose aziende esporranno come ogni anno con il proprio stand, ad esempio Araex, Marqués de Riscal o García Carrión, che hanno scelto Vinexpo per sviluppare le proprie vendite internazionali. Un salone orientato al Business In un contesto economico favorevole, grazie alla crescita delle esportazioni di vini e distillati, Vinexpo rafforza le proprie iniziative a favore della filiera. Saranno riproposti i One to Wine Meeting ,la cui efficacia è stata accolta favorevolmente dagli espositori di Vinexpo Bordeaux 2015 e di Vinexpo Hong Kong 2016. Questo servizio organizza appuntamenti business mirati tra espositori e visitatori registrati, direttamente sugli stand. Una novità dell’edizione 2017 è invece la proposta di un programma di Hosted Buyer di grande levatura. Vinexpo inviterà a Bordeaux 200 nuovi compratori internazionali, rappresentativi di una distribuzione in piena evoluzione. L’obiettivo è quello di assicurare la presenza degli attori chiave dell’ecommerce, del travel retail, della grande distribuzione o del settore alberghiero. Questi compratori saranno accompagnati a partecipare ai One to Wine Meeting e avranno 4/6 appuntamenti al giorno, in funzione del loro target. Saranno inoltre proposte alcune nuove offerte commerciali a conferma della volontà di Vinexpo di aprirsi alle aziende viticole di dimensioni più limitate, consentendo a questi espositori di partecipare a Vinexpo Bordeaux grazie a tariffe vantaggiose e soluzioni espositive flessibili: stand preallestiti da 6 a 24 mq, valorizzazione delle marche di nicchia in partnership con Bettane+Desseauve, uno spazio dedicato ai vini biologici e biodinamici (WOW!). WOW! Vinexpo proporrà per la prima volta uno spazio interamente dedicato ai vini biologici e biodinamici. Questa nuova entità, battezzata WOW! (World of Organic Wines!), accoglierà 200 produttori e richiamerà gli operatori alla ricerca di vini elaborati da artigiani vignaioli. Alcune conferenze e tavole rotonde su tematiche afferenti a questo universo completeranno questi incontri. Un ristorante dedicato proporrà piatti 100% bio. La Spagna, Paese al posto d’onore Attore primario della produzione mondiale di vino, la Spagna sarà al posto d’onore durante Vinexpo Bordeaux 2017. La Spagna è il terzo esportatore di vini a livello mondiale, in considerazione della più estesa superficie viticola mondiale. Grazie alla modernizzazione dello stile dei suoi vini, ad un packaging sobrio e attraente, all’eccellente rapporto qualità-prezzo ed al suo dinamismo commerciale, la Spagna è presente sui mercati internazionali. Una zona di degustazioni ad accesso libero, una conferenza sui vini spagnoli da esportazione ed uno stand animato dalla celebre guida Guía Peñín, che presenterà una selezione dei migliori vini di Spagna, completeranno la valorizzazione della Spagna durante Vinexpo Bordeaux 2017. Le serate saranno anch’esse animate al ritmo del paese all’onore. Domenica 18 giugno la Cité du Vin aprirà eccezionalmente il suo belvedere per proporre una degustazione di vini spagnoli. Lunedì 19, Vinexpo si unisce a Wine Spectator per dare vita al nuovo evento gastronomico e vinicolo A Taste of Spain. Questa serata esclusiva riunirà un centinaio di prestigiose Bodegas spagnole e piatti spagnoli preparati da 10 tra i più celebri Chef selezionati da Ferran Adrià e José Andrés. Degustazioni e conferenze all’Academy Vinexpo Al di là del business che si svolge all’interno degli stand, Vinexpo prepara attivamente un ricco programma di conferenze e degustazioni. Questi eventi collaterali, che riuniscono i maggiori esperti ed i talenti emergenti del settore, si svolgeranno durante i 4 giorni del salone, nel Pad. 3. Un networking privilegiato: THE BLEND La serata ufficiale di Vinexpo, The Blend, si svolgerà quest’anno presso il Palazzo della Borsa, nel centro storico della città, dalle ore 19.30 alle ore 1.00 di martedì 20 giugno. Ideale per sviluppare la propria rete professionale in un contesto conviviale e rilassato, The Blend è riservato ai partecipanti del salone, che potranno ritrovarsi intorno ad una selezione originale di vini, champagne, cognac e distillati. Altra novità del 2017: Vinexpo Explorer Condurre piccoli gruppi di buyer e operatori specializzati alla scoperta di regioni vitivinicole caratterizzate da produzioni di assoluto spessore ma con potenzialità ancora inespresse in termini di export. Questo lo scopo e il significato della nuova iniziativa collaterale a Vinexpo, Vinexpo Explorer, che nel settembre 2017 vedrà protagonista l’Austria. “Tra le prossime tappe di Vinexpo Explorer – ha affermato Guillaume Deglise, Direttore Generale di Vinexpo, in occaisone della conferenza stampa dell’edizione 2017 del salone, tenutasi a Milano il 7 febbraio 2017 – potremmo sicuramente prevedere di puntare all’Italia. A quali regioni? Alla Puglia o alla Sicilia, per esempio“. Una città all’insegna dei colori del vino e dei distillati: “Les Vinexperiences” Anche se il salone non è aperto al pubblico, alcuni eventi collaterali invitano i bordolesi ed i turisti alla scoperta dei vini del mondo. La rivista specializzata Terre de Vins organizzerà ogni sera a partire dalle ore 18.00 degustazioni di diverse denominazioni francesi in luoghi emblematici di Bordeaux. Partner della manifestazione saranno anche quest’anno Air France, JF Hillebrand, Riedel, Pulltex, UPS.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome