Dal 1978, la conoscenza delle esigenze della meccanizzazione viticola

Qualità, conoscenza e ampia gamma di macchine: i punti fermi di COLOMBARDO

La completa soddisfazione delle esigenze dei clienti

Dal 1978, è la conoscenza delle esigenze della meccanizzazione viticola, approfondita e maturata nel corso degli anni, unitamente all’attenzione per materiali e qualità delle macchine prodotte, il punto fermo e fiore all’occhiello dell’attività dell’azienda Colombardo, sempre più protesa al raggiungimento di stimolanti traguardi.
La vasta gamma di attrezzature prodotte esclusivamente per la cura del vigneto (quali cimatrici di ogni tipo, barra falciante mono e bilama, coltello libero, ecc., spollonatrici ad azionamento meccanico ed idraulico, interceppi rapidi per il diserbo meccanico interfilare, muletti elevatori idonei al trasporto ed al ribaltamento di prodotti agricoli sfusi – uva, nocciole, ecc. – con applicabilità di forche per il carico e lo scarico bins, pallets, legatrici palizzatrici laterali e scavallanti, barre anteriori per il diserbo sottofila) permette di soddisfare totalmente le esigenze del cliente per le varie tipologie di lavorazioni da effettuare e, grazie ai continui aggiornamenti e migliorie, di rendere i modelli sempre all’avanguardia e al passo con i tempi. Oltre alle attrezzature menzionate, vengono proposte trivelle idrauliche anteriori/posteriori, piantapali laterali e retro-laterali, vanghe idrauliche estirpatrici e prepotatrici a barre e a dischi rotanti per l’impiego su ogni tipo di allevamento quale GDC, Cordone Speronato e Spalliera. Nelle foto: piantapali laterale modello Rambo e prepotatrice a dischi su doppie colonne motorizzate modello Coloklin.

Richiedi maggiori informazioni















Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome