Device progettati appositamente per l’utilizzo in un contesto sfidante

I rugged CAT® S41 conquistano il settore vinicolo

Uno strumento ideale per il lavoro all’aperto o quando condizioni estreme richiedono l’utilizzo di strumenti resistenti e compatti.

L’adozione di sistemi tecnologicamente avanzati ha aiutato l’industria vinicola della Catalogna a migliorare le performance e ha reso il lavoro più semplice e proficuo. La produzione del vino consiste in differenti passaggi, alcuni di questi piuttosto complessi, in cui l’utilizzo di smartphone ha permesso al team di seguire il processo senza nessun tipo di interruzione, rimanendo sempre connessi anche in zone isolate ed evitando contrattempi. Per questo motivo un’importante azienda vinicola ha deciso di inserire nella dotazione tecnica standard alcuni telefoni rugged, device progettati appositamente per l’utilizzo in un contesto così sfidante. Celler Cooperatiu d'Espolla, azienda vinicola con una delle tradizioni produttive più antiche della regione dell’Alt Empordà (Catalonia nord orientale), ha collaborato con Cat Phones e scelto di includere i rugged Cat S41 nell’equipaggiamento standard. L’azienda aveva bisogno di device che fossero in grado di resistere alle sfide quotidiane.  La produzione del vino avviene sia nei campi che nelle cantine. In entrambi i contesti di lavoro i professionisti del settore si trovano costantemente a compiere azioni che facilmente mettono i loro telefoni in pericolo. Lavorando all’aperto, muovendosi da un posto all’altro, mentre valutano lo stato delle vigne o durante il periodo della vendemmia, ad esempio, è facile che i telefoni entrino in contatto con dei liquidi o che vengano ricoperti di terra, cadano nel fango e finiscano calpestati o, peggio ancora, schiacciati sotto ai veicoli. In cantina i telefoni possono facilmente cadere sul cemento o sul calcestruzzo, anche da altezze notevoli, per esempio quando si lavora con i tini dove riposa il vino. Durante la fase dell’assaggio, in cui viene valutata la fermentazione del vino, i telefoni possono entrare in contatto con altri liquidi (acqua, vino…) e smettere di funzionare. La rottura di schermo, tastiera e batteria è molto comune, così come il collasso dell’intero sistema che obbliga coloro che lavorano sul campo – viticoltori, tecnici, vendemmiatori – a cambiare i propri cellulari diverse volte l’anno, con uno sforzo economico non indifferente. Cat S41 resiste ai colpi, alla polvere, al fango, ai liquidi e ai graffi. Durante il periodo di prova lo smartphone è stato testato sia in fabbrica che nei campi. È stato immerso nel fango, buttato sul cemento, coperto di vino ed esposto alla pioggia e agli idranti.  “Da quando uso il Cat S41 ho notato, mentre sono al lavoro sul campo, una cosa molto interessante, a cui prima non davo troppa importanza. Se ricevo una telefonata importante, anche se sono vicino a trattori o macchinari non c’è nessun problema. Non ho bisogno di spostarmi, di chiedere alla persona con cui sto parlando di alzare la voce o di coprirmi l’orecchio… lo smartphone offre un’elevata qualità audio e il tono di voce risulta più alto che con gli altri telefoni”, afferma Pau Albó, viticoltore della El Celler Cooperatiu d'Espolla. La sua esperienza con Cat S41 ha confermato che si tratta di uno strumento ideale per il lavoro all’aperto o quando condizioni estreme richiedono l’utilizzo di strumenti resistenti e compatti.

I rugged CAT® S41 conquistano il settore vinicolo - Ultima modifica: 2019-01-14T22:51:45+00:00 da Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome