Doppio appuntamento dedicato al vino a Chieti e Cosenza

Quarto round del Siaft per spingere l’export e far conoscere il vino del Centro-Sud

500 appuntamenti B2B per 80 aziende vitivinicole

Quarto round per il Siaft 4 (Southern Italy AgriFood and Tourism), progetto sull’internazionalizzazione delle piccole e medie imprese del Centro-Sud Italia. Il Siaft ha organizzato una maratona dedicata al vino a Chieti e Cosenza, dal 27 al 29 maggio, con oltre 500 appuntamenti B2B per 80 aziende vitivinicole, molte delle quali non hanno mai esportato e che potranno così approcciare i mercati esteri. Il fatturato del settore Wine è in crescita: il 2012 haregistrato una variazione positiva del +6,5%, invece la produzione ha registrato un -8,8% in ettolitri rispetto l’anno precedente (dati ISMEA). Il Siaft 4 vuole offrire nuove prospettive per migliorare un settore di punta del Made in Italy: la novità della quarta edizione è la presenza di aziende matricole che non hanno mai esportato o lo hanno fatto in modo occasionale, ma che hanno adesso l’opportunità di essere rappresentate sui più importanti mercati internazionali. Edizione Siaft Chieti: 27-28 maggio Il 27 e il 28 maggio 2013 l’ Agenzia di Sviluppo della Camera di Commercio di Chieti presenta la quarta edizione del Progetto Southern Italy AgriFood and Tourism: la manifestazione si svolgerà presso il Centro espositivo della Cciaa di Chieti (Foro Boario). La Camera di commercio di Chieti è alla seconda partecipazione al progetto Siaft e per la prima volta il capoluogo abruzzese è città ospitante. I produttori partecipanti saranno 54, di cui 16 della Provincia di Chieti. Ma aderiscono all’iniziativa anche i produttori vitivinicoli di Lazio, Puglia, Campania, Molise e Sicilia che si siederanno al tavolo della trattativa con i buyer esteri provenienti da Germania, Francia, Polonia, Canada, Giappone saranno in tutto 12. Si stima che l’edizione di Chieti svilupperà circa 324 incontri per favorire l’export. Edizione Siaft Cosenza: 29 maggio Le aziende vitivinicole calabresi e dell’Italia centro-meridionale si ritroveranno il 29 maggio a Capo Bonifati (Cosenza), nell'incantevole scenario di Palazzo del Capo, nel cuore della costiera tirrenica cosentina. Buyer di tre continenti conosceranno l’Accademia del Magliocco: una struttura, ideata della Camera di Commercio di Cosenza, dedicata alla valorizzazione del Magliocco, l’uva più rappresentativa di tutta la provincia cosentina, sia per presenza in vigneto sia per rendimento qualitativo, oltre ad essere un vitigno che in Calabria vanta un’ottima diffusione. L’Accademia ha l’obiettivo di occuparsi in modo esclusivo di questa risorsa dotando il settore di un laboratorio di studio e valorizzazione, capace di evidenziare le peculiarità del territorio, traducendole in supporto dell’intera filiera enogastronomica ed enoturistica. Durante l’evento Siaft calabrese 23 aziende provenienti da Puglia, Basilicata, Sicilia, Calabria incontreranno buyer della Polonia, Germania, Francia e Giappone con l’obiettivo di potenziare lo sviluppo dei rapporti commerciali e le esportazioni. Il SIAFT (Southern Italy Agri Food and Tourism), giunto quest’anno alla quarta edizione, è il progetto sull’internazionalizzazione finalizzato a promuovere le realtà imprenditoriali del Centro Sud Italia, con un ventaglio di azioni mirate a consolidare la posizione e l’immagine dei prodotti d’eccellenza. L’iniziativa è promossa da Unioncamere, con il supporto di Mondimpresa, cofinanziato dal Ministero dello Sviluppo economico e organizzato da 18 Camere di commercio del Centro-Sud Italia con il supporto della rete camerale estera.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome