La prestigiosa rivista pubblica una ricerca FEM

Su “Wired” si parla delle cicaline “confuse” nei vigneti

Il metodo della confusione sessuale vibrazionale

La prestigiosa rivista americana Wired ha recensito un articolo dei ricercatori della Fondazione Edmund Mach pubblicato sulla rivista internazionale Behavioural Processes, dedicato all’attività di ricerca, all’avanguardia a livello mondiale, sulla confusione sessuale vibrazionale degli insetti dannosi della vite. “Può essere difficile trovare una compagno o una compagna quando si è più piccoli di cinque millimetri. Per fortuna le cicaline possono percepire le vibrazioni dei loro simili”. Inizia così l’articolo di Wired che presenta uno dei pochi laboratori al mondo che si occupa di studiare la comunicazione vibrazionale e il comportamento riproduttivo di insetti come la cicalina della vite Scaphoideus titanus, vettore della Flavescenza dorata, allo scopo di evitare la loro riproduzione e i conseguenti danni alla produzione viticola. In particolare, nell’articolo scientifico ripreso dalla rivista internazionale, vengono identificati per la prima volta i principi fisici alla base della comunicazione della specie, per mezzo di cui gli insetti attivano le diverse fasi di corteggiamento e di ricerca del partner. “L’acquisizione di queste conoscenze – spiega Valerio Mazzoni del Centro Ricerca e Innovazione –  costituisce un punto chiave per lo sviluppo e la messa a punto di innovative tecniche di confusione sessuale mediante segnali vibrazionali”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome