Da Eurolink Systems

Il drone che aiuta l’agricoltore

Tecnologie avanzate per ottenere raccolti migliori, con la minor quantità di risorse possibili

Si chiama BRAMOR, è un drone di tipo tutt-ala distribuito da Eurolink Systems, azienda romana che oltre al mezzo fornisce assistenza e corsi. Si parla sempre più di droni per applicazioni civili, Amazon li sta usando per consegnare pacchi, ma il vero business del futuro è senza dubbio l’agricoltura di precisione. Un rapporto dell’Unmanned Vehicle Systems International stima che la diffusione dei droni genererà moltissimi nuovi posti di lavoro entro il 2025, per la maggior parte destinati all’agricoltura. Il precision farming nasce con l’obiettivo di utilizzare tecnologie avanzate e ottenere raccolti migliori con la minor quantità di risorse possibili. La robotica moderna permette già a trebbiatrici e trattori di muoversi autonomamente nei campi e compiere operazioni mirate e guidate da computer. Le Immagini aeree nel visibile e nel vicino infrarosso permettono di valutare le zone che hanno specifiche necessità colturali (irrigazione, potatura, fertilizzazione, antiparassitari), studiare le migliori pratiche di raccolta e formulare strategie ottimali per migliorare la produzione. Queste mappe di vigore, prodotte oggi tramite costosi voli con aerei ed elicotteri oppure acquistate da distributori di immagini satellitari, grazie al BRAMOR possono essere ottenute rapidamente, permettendo un forte risparmio di tempo e denaro. In grado di fotografare 10 Km2 di terreno in circa 6 ore, il BRAMOR può raggiungere la risoluzione di 1 cm per pixel volando a 100 metri di altezza. Le foto prodotte sono compatibili con ogni software di elaborazione disponibile sul mercato: il risultato finale è un’unica mappa georeferenziata bi/tridimensionale.

Richiedi maggiori informazioni















Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

Il drone che aiuta l’agricoltore - Ultima modifica: 2014-02-04T10:29:29+00:00 da Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome