Un riconoscimento per l'impegno profuso nella ricerca della sostenibilità ambientale

Al Consorzio Franciacorta il Premio EcoFriendly 2014

Primo territorio viticolo italiano a dotarsi di un metodo di autocontrollo dell’impronta carbonica

La Guida ViniBuoni d'Italia ha assegnato al Consorzio Franciacorta il Premio EcoFriendly 2014 per l’impegno e l’attenzione profusi in favore della sostenibilità ambientale. Il territorio franciacortino, infatti, ha intrapreso da circa tre anni un percorso virtuoso di attenzione e impegno attraverso l’adozione del sistema Ita.Ca©, un metodo condiviso a livello internazionale, in grado di calcolare e controllare le emissione di CO2. Il sistema analizza tutte le emissioni di gas a effetto serra dovute alle varie fasi della produzione, suddividendole secondo le responsabilità dell’attività: in campo, in cantina e quelle a sostegno dell’impresa come ad esempio la promozione e gli accordi commerciali. Grazie a questo progetto, applicato a una ventina di aziende estese su 1500 ettari di superficie vitata (circa il 60% della DOCG), il Consorzio Franciacorta ha registrato un contenimento di 3.000 tonnellate di emissioni, pari idealmente al recupero di CO2 da parte di un’area verde di oltre 300 ettari. Come afferma il vice presidente del Franciacorta con delega tecnica, Silvano Brescianini: “Attraverso questo progetto il Consorzio ha voluto confermare la sensibilità e l’impegno di tutto il ‘sistema Franciacorta' alla sostenibilità ambientale, oltre all’attivazione di programmi di miglioramento che possano accrescere l’autorevolezza del sistema Franciacorta presso i consumatori. Grazie al numero crescente di cantine che vi aderiscono investendo importanti risorse, il progetto continuerà la sua evoluzione”.

Al Consorzio Franciacorta il Premio EcoFriendly 2014 - Ultima modifica: 2013-11-22T12:12:02+00:00 da Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome