K+S ITALIA concimi potassici e magnesiaci per ogni esigenza nutrizionale

K+S Italia è la filiale italiana di K+S KALI GmbH, produttore tedesco di concimi minerali potassici e magnesiaci, consentiti in agricoltura biologica. La gamma dei concimi K+S KALI GmbH offre diverse soluzioni per la nutrizione della vite.
Concimazione al terreno: ●KALISOP®, solfato di potassio (50% K2O, 45% SO3) ●Patentkali®, solfato potassico magnesiaco (30% K2O, 10% MgO, 42% SO3) ●ESTA® Kieserit, solfato di magnesio (25% MgO, 50% SO3).
Idrosolubili per fertirrigazione e applicazioni fogliari: ●soluSOP® 52, solfato di potassio (52% K2O, 45% SO3) ●EPSO Top®, solfato di magnesio (16% MgO, 32% SO3) ●EPSO Microtop®, solfato di magnesio con boro e manganese (16% MgO, 31% SO3, 0,9% B, 1% Mn).
Nella vite, il potassio migliora la germinabilità del polline, favorisce l’aumento del grado zuccherino e la perfetta maturazione dei grappoli, migliorando quindi la conservabilità, il profumo e l’aroma del vino. Stimola la lignificazione dei tralci, aumenta la resistenza alle malattie, alla siccità e alle gelate, tutti aspetti che si traducono in una produzione ottimale. Il magnesio previene il disseccamento del rachide e interviene nella produzione degli zuccheri. La forma solfatica dei concimi K+S KALI GmbH rappresenta un grande vantaggio agronomico, perché consente di apportare unità di potassio e magnesio anche nel corso di quelle fasi del ciclo in cui la pianta ha elevati fabbisogni nutritivi, maturazione/allegagione, senza incorrere in rischi derivanti da un eccessivo impiego di azoto che determinerebbe rigoglio vegetativo, l’allungamento ciclo, il ritardo della raccolta, scarsa allegagione dei fiori, tessuti teneri, accumulo nitrati.
Vi aspettiamo al nostro stand per ritirare gratuitamente una copia della nostra guida per la concimazione della vite.

K+S ITALIA è sponsor di:

Richiedi maggiori informazioni















Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

K+S ITALIA concimi potassici e magnesiaci per ogni esigenza nutrizionale - Ultima modifica: 2013-11-08T14:00:27+00:00 da Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome