COMPO EXPERT Italia

Vitanica® MC è, in ordine di tempo, l’ultimo biostimolante lanciato da COMPO EXPERT Italia nel mercato italiano dei mezzi tecnici: frutto della R&D di COMPO EXPERT Gmbh, trattasi di un prodotto innovativo di ultima generazione che abbina alla componente nutrizionale, titolazione NPK 11-3-7, la presenza di aminoacidi di origine vegetale, del composto Kelp e di microelementi chelati. Tale composizione conferisce al prodotto la capacità di migliorare la risposta delle piante agli stress di natura abiotica: la presenza di aminoacidi di origine vegetale, in sinergia con i microelementi chelati, stimola i processi fisiologici e metabolici nei tessuti vegetali; il composto Kelp, ricco in fitormoni di totale origine naturale, favorisce l’emissione di capillari radicali nuovi e, pertanto, l’assorbimento idrico-minerale. Tale composizione, unica nel suo genere, garantisce alle specie di interesse agrario una fornitura di sostanze biostimolanti completa in un unico prodotto, di modo che le stesse possano esprimere il loro potenziale genetico, in quantità ed in qualità, al meglio. In ripresa vegetativa, il contenuto elevato di azoto – il 9% sul totale in forma ureica, forma preferenzialmente assorbita per via fogliare – la presenza di aminoacidi di origine vegetale, la natura del composto Kelp e la presenza di microelementi chelati rappresentano un mix ideale da somministrare ai vigneti. Valutando tale complessa e particolare composizione, Vitanica® MC è da applicare, senza ombra di dubbio, in tutti i contesti viticoli ove non ci siano limiti imposti dai disciplinari di produzione per ottenere rese elevate e di qualità: si consigliano 3 interventi distanziati di 7-10 gg dalla fase fenologica di acino pepe a seguire; questi interventi mirati, soprattutto se in particolari vitigni con problemi di grappolo serrato, non solo determinano un incremento delle rese per ettaro, determinando un aumento delle dimensioni del grappolo stesso e degli acini in esso portati, ma riducono in maniera sensibile i fenomeni di poca aerazione del grappolo, condizione predisponente ad attacchi severi di Botrytis cinerea su vite.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome