Macchine a basso impatto e ottimizzazione dei trattamenti

ZEPHIR, l’atomizzatore RICOSMA per il recupero prodotto

Due filari lavorati per ogni transito

L’atomizzatore Zephir nasce dall’esigenza delle aziende di avere a disposizione macchine a basso impatto ambientale e dalla ricerca di ottimizzare i trattamenti con la minima dispersione di prodotto. Ideato e realizzato per effettuare trattamenti in vigneto, Zephir è un atomizzatore con pannelli di recupero in polietilene che permette di lavorare due filari completi per ogni transito con larghezze variabili da un minimo di 200 cm a un massimo di 300 cm a seconda del sesto d’impianto. Il sistema di recupero avviene per coesione tramite lamelle di materiale plastico. Il prodotto intercettato viene filtrato e inviato nuovamente nella cisterna principale: un contalitri permette di conoscere in tempo reale la quantità di prodotto recuperato e il livello del prodotto nel serbatoio. In base alla stagione in cui si esegue il trattamento e al tipo di vite – quindi al volume di fogliame da irrorare – è inoltre possibile regolare la distanza fra ciascuna capsula nonché la quantità di flusso di aria per calibrare al meglio l’aderenza ai tralci. Zephir è invece caratterizzato da un’ottima stabilità – anche su terreni accidentati o collinari, con pendenze anche del 10-12% – grazie alla connessione al terzo punto del trattore, che agisce così da contrappeso. Zephir è disponibile con cisterne da 1000 o 2000 litri.

Richiedi maggiori informazioni
















Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

ZEPHIR, l’atomizzatore RICOSMA per il recupero prodotto - Ultima modifica: 2014-02-04T09:00:45+00:00 da Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome