Valorizzare i sottoprodotti in modo economicamente conveniente

La filiera completa per il pellet da sarmenti

Un sistema che abbatte i costi più pesanti

L’approvvigionamento della materia prima è oggi uno dei nodi principali per lo sviluppo del mercato del pellet. Per questo motivo Costruzioni Nazzareno Srl, forte di un’esperienza di quasi trent’anni nella lavorazione e recupero degli scarti legnosi, ha riservato particolare attenzione allo studio della filiera per la produzione di agripellet, in particolare partendo da sarmenti di vite, che è uno dei sottoprodotti agricoli più rilevanti in Italia. Il problema da risolvere nel caso di sottoprodotti agricoli è creare un sistema che li valorizzi rendendone economicamente conveniente il riutilizzo. NAZZARENO-2_portaleA questo scopo Costruzioni Nazzareno ha realizzato un sistema che abbatte i costi maggiormente incisivi per la produzione del pellet: il costo dell’impianto e di trasporto della materia prima. È stata così realizzata una macchina raccoglitrice di sarmenti in grado di sollevare e sminuzzare il materiale con un taglio che ne favorisca la naturale essiccazione e accorci la linea produttiva del pellet fino a poterla assemblare su carro, creando così un cantiere mobile capace di lavorare la materia prima direttamente in campo. Nel caso in cui ci sia invece una grande disponibilità di materia prima in un’area limitata, è possibile realizzare un impianto fisso che sfrutti le economie di scala.

Richiedi maggiori informazioni















Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome