Alla Fondazione Edmund Mach un incontro di aggiornamento per i viticoltori biologici

Viticoltura bio e giallumi: Regioni a confronto

Mercoledì 2 aprile 2014

E’ in programma mercoledì 2 aprile 2014, alle ore 9, presso l’aula magna della Fondazione Edmund Mach, l’incontro di aggiornamento per viticoltori biologici  sulla gestione dei giallumi della vite. L’iniziativa è promossa dal Centro Trasferimento Tecnologico e si propone di offrire un confronto fra alcune realtà viticole dove la problematica è presente da diversi anni o è in lenta espansione. Il tecnico Roberto Lucin interverrà sulla situazione in Trentino, Maresa Novara porterà l’esperienza del Piemonte e Pierluigi Donna quella di Franciacorta. I giallumi sono delle fitoplasmosi che da diversi anni preoccupano il mondo viticolo europeo. Il contenimento dei giallumi prevede il mantenimento dei territori “il più possibile puliti” prestando attenzione all’eliminazione delle viti sintomatiche sia delle varietà coltivate, sia di quelle di spazi non gestiti. Per la flavescenza è previsto il controllo del vettore conclamato (S.titanus), mentre per il legno nero, risultando impossibile il trattamento dello Hyalestes obsoletus (cicalina vettrice) viene consigliata la sua gestione attraverso le indicazioni delle epoche di sfalcio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome