Da un'esperienza pluridecennale nella difesa della vite

Syngenta: soluzioni d'eccellenza contro la peronospora

Un nuovo Twin Pack

È una lotta che dura da oltre un secolo quella che gli agricoltori devono ingaggiare ogni anno contro la principale patologia della vite: la peronospora.
Per la gravità dei danni che determina, questa malattia obbliga a programmi di difesa lunghi e articolati che, per avere successo, richiedono l'impiego di prodotti affidabili e di comprovata efficacia. La peronospora della vite si è peraltro resa nel tempo sempre più ostica da controllare, come pure crescenti appaiono le aspettative che i moderni mercati manifestano in tema di salute del consumatore e di rispetto per l'ambiente. Infine, la globalizzazione commerciale ha fatto sì che i residui degli agrofarmaci utilizzati debbano essere accettati nel più ampio raggio geografico possibile.
Syngenta coltiva un'esperienza pluridecennale in tema di difesa della vite, mantenendosi sempre un passo avanti rispetto ai mutamenti delle problematiche in campo e dei mercati. Fedele a questa tradizione, l’Azienda lancia oggi un Twin Pack dall'efficacia eccellente e funzionale ai più stringenti requisiti delle filiere viti-vinicole: PERGADO SC® & ZOMINEX™, due sospensioni concentrate che contengono rispettivamente mandipropamid e zoxamide. Entrambe le sostanze attive offrono una spiccata efficacia nei confronti degli oomiceti, verso i quali agiscono con modalità altamente complementari. Mandipropamid è la sostanza attiva su cui si basa l'affermata linea PERGADO®. Oltre a PERGADO SC® sono infatti disponibili anche miscele dove mandipropamid è unita a mancozeb (PERGADO MZ®), a folpet (PERGADO F®) e al rame da ossicloruro (PERGADO R®). Le soluzioni della linea PERGADO® consentono quindi la protezione della vite lungo un'ampia finestra temporale.
Ora però, in un'ottica di continuo miglioramento della propria offerta, Syngenta ha unito mandipropamid a zoxamide, componendo una proposta tecnica di alto livello evolutivo e dal comprovato effetto sinergico. Mandipropamid conta sull'effetto LOK+FLO™, grazie al quale la sostanza attiva si lega inizialmente alle cere della vegetazione per poi diffondervi grazie alla propria translaminarità. Nel patogeno inibisce la sintesi della cellulosa e quindi della parete cellulare (FRAC 40-H5). Zoxamide mostra un analogo comportamento nei tessuti vegetali, ma è caratterizzata da un meccanismo d'azione differente, inibendo la mitosi e quindi la divisione cellulare (FRAC 22-B3). Il loro abbinamento permette quindi di contare su un'efficacia sostenibile anche in ottica antiresistenza. Il viticoltore che utilizza il nuovo Twin Pack targato Syngenta può inoltre avvantaggiarsi di un'elevata resistenza al dilavamento e di una persistenza d'azione di circa 10-12 giorni. Anche dal punto di vista ecotossicologico il Twin Pack PERGADO SC® & ZOMINEX™ mostra un profilo funzionale ai più severi protocolli di difesa integrata. Le Import Tolerance ottenute rendono inoltre uve e vini esportabili agevolmente all'estero mentre la classificazione favorevole di entrambi i formulati ne permette l'acquisto senza possesso del patentino.

Vai al sito

Richiedi maggiori informazioni















Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome