Annunciate da Alberto Ancora

Le linee programmatiche della nuova presidenza di Agrofarma-Federchimica

Normativa, sostenibilità, dialogo

Il neo Presidente di Agrofarma–Federchimica Alberto Ancora ha presentato, nel corso dell’Assemblea annuale riunitasi a Milano, i punti chiave del suo mandato. Le nuove linee programmatiche dell’Associazione vertono principalmente su tre direttrici: – Valutazione costante e analisi dell’impianto normativo e autorizzativo al fine di verificare margini di miglioramento per consolidare ulteriormente il ruolo di leadership che l’Italia deve giocare a livello europeo per quanto attiene la registrazione di nuovi prodotti, assicurando agli agricoltori l’accesso all’innovazione per garantire la loro competitività in Europa. – Massima disponibilità al confronto sul tema dei disciplinari di difesa integrata volontaria per trovare soluzioni sostenibili per gli agricoltori, improntate alla trasparenza delle regole e alla reale efficacia delle scelte istituzionali. – Impegno per aumentare e consolidare il dialogo con tutti gli operatori della filiera; dalle Istituzioni alle organizzazioni degli agricoltori e dei distributori nonché con i consumatori al fine di ribadire il ruolo degli agrofarmaci per una agricoltura che voglia essere sostenibile e moderna. Contestualmente all’elezione del nuovo Presidente sono stati nominati i componenti della Commissione Direttiva: Andrea Barella (Sumitomo Chemical Italia), Roberto Bonetti  (Isagro), Lorenzo Bordoni (Dow AgroSciences Italia), Alessandro Bugini (Adama Italia), Remy Courbon (Bayer CropScience), Alberto Dezza  (Sipcam), Paolo Dubbini (Diachem), Felice Lo Faso (Scam), Michele Manica (Manica), Renzo Pedretti (Du Pont de Nemours Italiana), Luigi Radaelli (Syngenta Italia), Paolo Tassani (UPL Italia), Michela Zambotto (Zapi), Dante Zauli (Gowan Italia).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome