Sabato 25 e domenica 26 novembre al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia

VI.VITE, nella Milano da bere il vino parla la lingua di tutti

Il primo appuntamento nazionale delle cantine cooperative

Tutto pronto per Vi.Vite, il primo appuntamento nazionale delle cantine cooperative che scaldano i motori e si portano ai nastri di partenza per raccontare le tante storie inedite dei 148.000 soci produttori delle cantine cooperative che rappresentano il 60% della produzione di vino nazionale (il 52% delle Dop e il 65% delle Igp) e oltre 1/3 dell’export vitivinicolo. La manifestazione, promossa dall’Alleanza Cooperative Agroalimentari, si terrà a Milano, sabato 25 e domenica 26 novembre 2017, nella cornice del Salone delle Cavallerizze del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci.
"Attraverso un ricco programma di assaggi, degustazioni, incontri e attività tematiche il pubblico potrà riscoprire la grande storia del vino italiano attraverso i ritratti e i racconti, intrisi di audacia e di impegno dei soci produttori delle nostre cantine. I visitatori – spiega Giorgio Mercuri, presidente Alleanza Cooperative Agroalimentari – potranno scegliere tra un ampio ventaglio di attività degustazioni e master class, laboratori didattici e ludici, concerti, attività di intrattenimento, improvvisazioni teatrali e divertenti cabaret in collaborazione con Zelig, musica jazz".
"Al posto dei classici convegni a Vi.vite terremo momenti di confronto informali, dal titolo “pane e salame”, che vedranno come commensali molti dei più noti esperti di settore, per dialogare su temi che vanno dalle nuove tendenze di consumo di vino dei millennials alle forme e modalità di comunicazione intorno al vino, alla sostenibilità in viticoltura. La manifestazione – aggiunge Ruenza Santandrea coordinatrice Settore Vino Alleanza Cooperative Agroalimentari – si snoda lungo un vero e proprio percorso museografico, un allestimento emozionale in cui sarà possibile assaggiare, ascoltare i racconti, giocare con le parole del vino, scoprire le differenze dei vari territori in una imperdibile rassegna che vede insieme le regioni italiane rappresentate da coloro che tutti i giorni sono in vigna a lavorare".

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome