Case Basse Soldera per i giovani ricercatori

Premio Internazionale Brunello di Montalcino: ecco i vincitori

Oggi, 27 febbraio 2014, la cerimonia di consegna a Roma

Con il patrocinio della Camera dei Deputati oggi, 27 febbraio 2014,  si è tenuta a Palazzo Montecitorio di Roma la cerimonia del “Premio Internazionale Brunello di Montalcino Case Basse Soldera ed.2013 per giovani ricercatori”. Il Prof. Mario Fregoni (Accademico di Agricoltura di Francia e Presidente del Premio) si è soffermato sul significato e la rilevanza del Premio Soldera per i giovani ricercatori introducendo i candidati che hanno illustrato i relativi studi: Alberto Cigolini, Salvatore Filippo Di Gennaro, Claudia Ferretti, Giuseppe Mazza, Emanuela Pusceddu, Yuri Romboli. Si è quindi aperto il dibattito sui lavori presentati, con interventi da parte dei componenti della Commissione giudicatrice (Prof. Gianpaolo Andrich, Ordinario settore enologia Università di Pisa, Prof. Luigi Bavaresco, Direttore del CRA Viticoltura Conegliano, Prof. Fausto Cantarelli, Presidente dell’Accademia Alimentare Italiana, Prof. Mauro Cresti, Ordinario di botanica dell’Università di Siena, Ing. Giancarlo Spezia, esperto di meccanizzazione viticola, Prof. Massimo Vincenzini, ordinario di Microbiologia dell’Università di Firenze), del Comitato d’Onore (Prof. Giorgio Calabrese, Dr. Paolo Lucchesi, Prof. Giampiero Maracchi, Prof. Luigi Odello, Dr. Roberto Salvioni, Dr. Bruno Socillo) e del pubblico. La cerimonia di consegna del Premio è iniziata con l’assegnazione del diploma di primo classificato al vincitore Filippo Di Gennaro (Istituto di Biometeorologia IBIMET, Consiglio Nazionale delle Ricerche CNR Firenze/Dip. Scienze Agrarie  e Ambientali Univ. Perugia) per la ricerca dal titolo “La viticoltura di precisione in risposta al Global Warming: un sistema integrato di telerilevamento da drone e monitoraggio prossimale del vigneto per descrivere le dinamiche termiche del grappolo in un vigneto studio a Montalcino”. Le due medaglie che il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha voluto destinare, quali Suoi premi di rappresentanza, alla IV edizione del convegno sono state conferite al primo classificato, Dr. Di Gennaro, e alla seconda classificata, D.ssa Emanuela Pusceddu (Istituto di Biometeorologia IBIMET, Consiglio Nazionale delle Ricerche CNR Firenze) per la ricerca “Tracciabilità geografica del vino mediante quantificazione ed identificazione neutronica di atomi lantanidi”. La cerimonia si è conclusa con l’attribuzione ai restanti candidati degli attestati d’onore.

Premio Internazionale Brunello di Montalcino: ecco i vincitori - Ultima modifica: 2014-02-27T23:15:10+00:00 da Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome