L’International Wine Challenge premia Barone Pizzini.

Un vino morbido, fresco, fruttato, con note di biscotti e di frutti rossi.
È questo l’identikit del Rosé Franciacorta Docg 2008 che si è aggiudicato la prestigiosa medaglia d’oro in occasione dell’International Wine Challenge 2012, la più importante e influente gara di vini che si tiene a Londra da 28 edizioni. Le oltre 10 mila etichette in competizione, provenienti da cantine di tutto il mondo, sono state attentamente degustate alla cieca e valutate da una giuria internazionale di esperti tra i migliori del pianeta e comprendente, tra gli altri, enologi, sommelier e giornalisti specializzati che hanno maturato anni di esperienza sul campo. Un grande successo quindi, per il primo millesimato in rosa di casa Barone Pizzini, unico Franciacorta a ottenere il massimo riconoscimento così come unica etichetta italiana nella categoria sparkling a raggiungere la medaglia d’oro. A mietere successi, però, sono anche altri eccellenti vini di casa Barone Pizzini, come testimoniano la medaglia d’argento per il Brut Franciacorta Docg e quella di bronzo per l’Extra Brut Franciacorta Docg, oltre alla medaglia di bronzo per il San Paolo Verdicchio dei Castelli di Jesi Doc Classico Riserva, la raccomandazione per il Pievalta Verdicchio dei Castelli di Jesi Doc Classico Superiore e per il Rosso dei Poderi Maremma Toscana Rosso Igt, prodotti nelle tenute marchigiane e toscane del gruppo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome