La neonata Dop pugliese suscita proccupazione tra i produttori irpini

Il Fiano di Puglia? Concorrente di quello di Avellino

La differenza di prezzo potrebbe indurre in confusione il consumatore medio

La neonata Dop Fiano delle Puglie suscita già polemiche: "L’iniziativa della Puglia è un rischio per il nostro Fiano, perché in questi anni, nonostante la posizione di grande vantaggio acquisita sul mercato, non ci siamo attrezzati al meglio, non organizzandoci in consorzio". Così Teobaldo Acone, dell’Associazione Città del Vino, che esprime forte preoccupazione in merito alla possibilità che il Fiano delle Puglie Dop venga proposto a prezzi sensibilmente inferiori rispetto al Fiano di Avellino Docg, generando una certa confusione tra i consumatori.
La differenza di prezzo si giustificherebbe, d'altra parte, col fatto che per condizioni gemorfologiche l'Irpinia impone ai viticoltori della zona costi di produzione decisamente maggiori rispetto a quelli sostenuti dai colleghi pugliesi.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome