Un progetto multidisciplinare realizzato in collaborazione con Confcommercio Verona e Fondazione Toniolo, e finanziato da Regione Veneto

Consorzio del Soave: formazione per crescere

Wine marketing manager è il progetto di formazione voluto da Confcommercio Verona e Fondazione Toniolo, in partnership col Consorzio, per giovani disoccupati tra i 25 e i 30 anni

La crisi si batte con lo studio e la formazione continua. Il Consorzio del Soave, anche alla luce dell’attuale congiuntura economica e sociale, sposa la linea della responsabilità e in quanto soggetto da sempre attivo nel comparto dell’agroalimentare ha scelto di diventare partner di Work Experience Wine marketing manager, un progetto multidisciplinare realizzato in collaborazione con Confcommercio Verona e Fondazione Toniolo, e finanziato da Regione Veneto. Destinatari quindici ragazzi tra i 25 e i 30 anni attualmente disoccupati, individuati sulla base di una selezione iniziale. Il progetto è articolato in due fasi: la prima prevede una parte di formazione in “aula” vale a dire una serie di lezioni tenute nella sede del Consorzio del Soave; la seconda parte invece sarà un vero e proprio tirocinio all’interno di alcune cantine situate nella zona di produzione del Soave e culminerà con la partecipazione a Vinitaly. Formazione in aula e pratica in azienda che non avverranno a titolo gratuito dal momento che gli studenti partecipanti riceveranno un compenso per la presenza e per il lavoro svolto nella speranza che le aziende partner che li ospitano decidano magari di assumerli. Scopo del corso è quello di delineare una figura professionale esperta di marketing del vino, in grado di utilizzare a fini commerciali le potenzialità dei prodotti vinicoli per organizzare eventi di promozione territoriale, interagendo con realtà produttive agroalimentari, enogastronomiche ed artigianali. Si tratta di una iniziativa particolare questa che il Consorzio ha fortemente voluto. In parallelo infatti oltre all’articola attività di supporto alle aziende sul fronte dell’internazionalizzazione, e accanto al costante impegno per quanto concerne la ricerca, la struttura ha sentito l’esigenza di contribuire anche in merito alla divulgazione e della formazione. "Il Consorzio – sottolinea il direttore Aldo Lorenzoni in quanto responsabile della crescita complessiva del comprensorio produttivo del Soave, in questa delicata congiuntura economica e sociale non può ignorare le necessità del suo territorio. Sentivamo il bisogno di contribuire come parte attiva in questo progetto che mira a far incontrare le esigenze delle aziende con professionisti formati e di esperienza. Siamo fortemente convinti del valore che ha la formazione e sappiamo quanto essa sia richiesta dalle aziende". Il corso è iniziato lunedì 16 dicembre e finirà nella tarda primavera 2014. Le lezioni saranno tenute da professionisti del settore che nel loro ambito lavorativo svolgono esattamente queste funzioni. Le materie oggetto di studio spaziano dalla sfera commerciale a quella agronomica, dal settore enologico a quello commerciale, dall’amministrativo a quello della comunicazione, con incursioni nel settore nei nuovi media.

Consorzio del Soave: formazione per crescere - Ultima modifica: 2013-12-23T18:50:27+00:00 da Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome