L’azienda leader nel mercato dei tappi in sughero registra un +6%

Un 2013 solido per Amorim Cork Italia

Carlos Santos: "Investimenti mirati e fiducia nell’Italia e nel settore"

Sono numeri di tutto rispetto quelli che chiudono il 2013 di AMORIM CORK ITALIA! L’azienda leader nel mercato delle chiusure in sughero e sede italiana del colosso portoghese Amorim, ha infatti registrato il 7,5% in volume ed un +6% di fatturato, con un totale di 375 milioni di pezzi venduti per un fatturato che in cifre sfiora i 37 milioni di euro. Una crescita significativa motivata da più fattori. L’ottimo andamento dell’export nel settore vinicolo, il rafforzamento della posizione dell’azienda nei confronti delle più importanti cantine italiane che hanno registrato una crescita interessante nel consumo delle chiusure in sughero, l’ottima performance commerciale in grado di coprire con efficacia il 100% del territorio italiano, lo sviluppo in Veneto dell’innovativo concetto Cork Express, il servizio di consulenza e vendita a domicilio dedicato alle aziende vitivinicole, ed infine il sensibile aumento delle cantine clienti. “Dopo quella del 2012, nel 2013 il Gruppo Amorim ha registrato la seconda migliore performance della sua storia – spiega Carlos Santos (nella foto), A.D. di AMORIM CORK ITALIA – ma anche l’Italia ha fatto la sua parte. Negli ultimi due anni infatti, riponendo la nostra fiducia nel Paese e nel settore, abbiamo scelto di operare nella sede di Conegliano, nonostante la crisi, su importanti investimenti nella modernizzazione, nel miglioramento della nostra struttura con una particolare attenzione alla qualità del lavoro per i nostri dipendenti  aumentando  del 30% la capacità produttiva. Abbiamo potenziato la qualità di servizio dell’azienda lavorando non solo “just in time” ma anche “just in place”, fattore primario per diventare veri partner delle cantine, oggi sempre più costrette a ridurre le scorte lavorando senza una programmazione definita da parte dei propri clienti. Siamo riusciti a dare un ulteriore impulso alla nostra reattività, adattandoci alle attuali condizioni del mercato ed aumentando di conseguenza la forza di penetrazione; questo grazie ad una rete commerciale capillare, e al lancio di nuove soluzioni di prodotto quali Excellence, il primo tappo analizzato singolarmente pezzo per pezzo, Advantec Colours, il primo tappo colorato e personalizzabile ed Helix il primo tappo che si svita e riavvita senza l’uso del cavatappi.” Per il Gruppo Amorim (Portogallo) il fatturato 2013 si attesta a 530 milioni di euro, per un totale di 3.800.000.000 di tappi venduti. E’ la prima azienda al mondo nella produzione di tappi in sughero, in grado di coprire da sola il 31,7% del mercato mondiale di questo comparto ed il 20,1% del mercato globale di chiusure per vino, esporta in 103 paesi e conta 22 filiali distribuite nei principali paesi produttori di vino dei cinque continenti. Conta 3350 dipendenti nel mondo e 21 brevetti consegnati negli ultimi 5 anni. La seconda divisione più importante è quella dei pavimenti con circa il 20% di quota. Il segmento tappi pesa per circa il 60%. Amorim Cork Italia, con sede a Conegliano (Treviso), filiale italiana del Gruppo Amorim, si è confermata nel 2013 azienda leader del mercato del Paese, in grado di soddisfare da sola il 20% della richiesta nazionale. Con i suoi 34 dipendenti e una forza commerciale composta da 30 elementi, la sua leadership è dovuta ad una solida rete tecnico-commerciale distribuita su tutto il territorio della penisola, ad un efficace servizio di assistenza pre e post vendita ma anche all’avanguardia dei sistemi produttivi e gestionali specie del suo reparto Ricerca&Sviluppo, al quale si associa una spiccata sensibilità per la tutela dell’ambiente, in particolare per la salvaguardia delle foreste di quercia da sughero.

Richiedi maggiori informazioni















Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome