Una conferma a EIMA 2014

Serigrafia 76, realtà di riferimento per i maggiori costruttori del settore agricolo

Mazzali: “Obiettivo raggiunto: meccanizzazione agricola e mercati internazionali sono i nostri asset strategici”
Tempo di bilanci per Serigrafia 76, l’unica azienda del settore serigrafico presente a Eima International. A pochi giorni dalla chiusura della 41^ edizione della fiera internazionale della meccanizzazione agricola, l’azienda reggiana può dirsi ampiamente soddisfatta, confermando il proprio posizionamento come realtà di riferimento per i maggiori costruttori europei e mondiali.
Per il secondo anno, Serigrafia 76 si è presentata a Bologna con l’intera gamma di soluzioni per la decorazione di macchine agricole – grafiche adesive di grande formato, loghi tridimensionali, targhe in alluminio e adesivi di sicurezza – beneficiando di questa grande opportunità di visibilità: Eima infatti ha registrato numeri straordinari con 235.614 visitatori (+20% rispetto alla precedente edizione) provenienti da 124 Paesi nel mondo.
Durante Eima International abbiamo avuto una buona affluenza di visitatori – ha spiegato Fausto Mazzali, Amministratore Delegato di Serigrafia 76tutti particolarmente interessati a conoscere nel dettaglio Serigrafia 76 e i suoi prodotti. Siamo molto soddisfatti del risultato e l’obiettivo è stato raggiunto: i nostri interlocutori hanno riconosciuto l’esperienza dell’azienda che, in 40 anni di attività, ha saputo garantire ogni giorno l’eccellenza nelle forniture industriali sempre realizzate con qualità artigianale”.
Serigrafia 76 ora si prepara ad Agritechnica, l’importante fiera della meccanizzazione agricola che si svolgerà ad Hannover in Germania dall’8 al 14 novembre 2015. Una scelta in linea con gli obiettivi strategici dell’azienda, fortemente proiettata verso il settore agricolo, con il quale realizza un 65% di fatturato, e in particolare verso i mercati internazionali: dopo aver conquistato piazze come Gran Bretagna, Germania, Austria, Francia, Belgio, Turchia, dal 2013 ha iniziato a espandersi in India grazie al progetto Decal In, una nuova unità produttiva e commerciale, pensata nello specifico per il mercato indiano, che avvierà la produzione nel 2015.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome