Si rinnova il riconoscimento alla Masi Wine Experience, premiata come eccellenza enoturistica che valorizza il patrimonio economico e culturale del territorio

Masi si aggiudica il premio delle capitali mondiali del vino “Best of Wine Tourism” 2018

Boscaini: "La Masi Wine Experience è un progetto strategico di crescita, in continuo divenire e siamo onorati che la Camera di Commercio lo abbia considerato nuovamente degno di questo premio"

Masi Agricola, azienda vitivinicola radicata in Valpolicella Classica e uno dei produttori di vini pregiati più conosciuti a livello mondiale, presente in oltre 120 Paesi, si è aggiudicata per il secondo anno consecutivo il premio Best of Wine Tourism 2018, quest’anno nella categoria Esperienze innovative nell’Enoturismo. Masi, guidata dal Presidente Sandro Boscaini (nella foto) a cui sarà consegnato il riconoscimento il 29 giugno, a conclusione dell’evento Verona Wine Days, organizzato dalla Camera di Commercio di Verona, è stata premiata per la Masi Wine Experience, l’ambizioso progetto che la maison veronese ha fortemente voluto con l’intento di valorizzare il mondo del vino, il suo territorio e il patrimonio economico e culturale. In particolare, il riconoscimento rende omaggio all’innovativo Masi Wine Discovery Museum, presso Tenuta Canova a Lazise del Garda, un vero e proprio museo esperienziale del vino, che fa parte di uno straordinario percorso sensoriale in cui la visita si accompagna alla scoperta dei vigneti, del fruttaio e della cucina di territorio, nel giusto abbinamento con il vino.
Le motivazioni della giuria per l’assegnazione del Premio sono state: “Per aver realizzato all’interno del circuito della Masi Wine Experience una nuova esperienza interattiva nel Museo del vino di Tenuta Canova, arricchendo ulteriormente l’offerta sul territorio veronese e confermando l’impegno nella divulgazione della cultura del vino italiano. Il Masi Wine Discovery Museum è un’esperienza  dedicata al mondo del vino con un percorso multimediale e polisensoriale, ricca di valori didattici ed emozionali dove vino e cibo narrano l’arte antica del “saper fare qualità”.
Con questo Premio, Masi si riconferma protagonista del network mondiale delle Great Wine Capitals e rappresenterà Verona alla finale del concorso internazionale dedicato alle eccellenze turistiche Best of Wine Tourism concorrendo con altre otto capitali del vino, Adelaide-South Australia, Bilbao-Rioja, Bordeaux, Mainz-Rheinhessen, Mendoza (regione in cui Masi è presente con la tenuta di Tupungato), Porto, San Francisco-Napa Valley e Valparaíso-Casablanca Valley.
Sandro Boscaini ha così commentato: "Siamo orgogliosi di questo riconoscimento che avvalora ulteriormente l’impegno di Masi a livello internazionale, riconfermandola come rappresentante di Verona tra le capitali mondiali dell'enoturismo, veri e propri colossi. La Masi Wine Experience è un progetto strategico di crescita, in continuo divenire e siamo onorati che la Camera di Commercio lo abbia considerato nuovamente degno di questo premio, che valorizza le regioni vinicole mondiali di prestigio. Apprezziamo in particolare il merito attribuito al nostro Masi Wine Discovery Museumche abbiamo fortemente voluto: un percorso tra storia ed emozione, dove Cultura, Metodo e Multimedialità si fondono, regalando ai visitatori un’esperienza unica".
Il Best of Wine Tourism si aggiunge ad altre prestigiose menzioni ottenute da Masi Wine Experience: il Guest Review Award di Booking.com e l’Holiday Check Award ottenuti dalle Possessioni Serego Alighieri e il Certificate of Excellence assegnato da TripAdvisor a Tenuta Canova.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome