Operazione strategica per la multinazionale con sede a Brescia

AEB Group acquisisce la veronese Innotec

Ampliamento di gamma e completamento con gli impianti e la tecnologia Innotec
Mario Tomasoni (a sinistra) e Luca Zavarise (a destra).

Mario Tomasoni (a sinistra) e Luca Zavarise (a destra). AEB, leader globale nella produzione di biotecnologie per il mercato del vino, delle bevande e per il settore alimentare, ha firmato l’accordo per l’acquisizione della quota di maggioranza di Innotec. L’acquisizione della società leader nella produzione di attrezzature accresce la leadership di AEB rendendo ancora più innovativo il suo portfolio prodotti destinati all’enologia e all’industria del beverage: l’offerta di attrezzature di AEB si arricchisce ulteriormente e diventa tra le più complete e innovative nel comparto del vino e delle bevande (birra, succhi, soft drink, acque minerali, ecc.). Innotec, oltre a continuare la produzione delle attrezzature che hanno reso l’azienda famosa nel mondo dell’impiantistica, svilupperà insieme ad AEB nuove tecnologie per il settore enologico volte a ottimizzare la gestione delle operazioni in cantina. Mario Tomasoni, Chief Executive Officer del Gruppo AEB, ha commentato: “Questa acquisizione ci consentirà di completare la nostra proposta con un numero maggiore di referenze, in particolare per la parte di impiantistica, elevando inoltre gli standard a livello di innovazione e qualità e confermando così la nostra leadership a livello globale”. E continua: “Siamo convinti che la conoscenza e l’esperienza che acquisiamo con Innotec, supporterà il miglioramento degli standard di automazione, ottimizzando tutti i processi nelle cantine e nelle aziende operanti nel comparto delle bevande”. Luca Zavarise, che manterrà la carica di Amministratore Delegato di Innotec e diventerà il secondo maggiore azionista dell’azienda, commenta: “Siamo specializzati nella realizzazione di attrezzature di alto livello riconosciute in tutto il mondo per la loro tecnologia. I nostri sistemi garantiscono la rimozione dei microorganismi naturalmente presenti nelle bevande al fine di ottenere la stabilità biologica del prodotto imbottigliato”. Da evidenziare è anche la filosofia tailor-made che caratterizza l’azienda: “Ogni impianto che produciamo – continua Zavarise – è esclusivo, personalizzato e progettato sulla base delle esigenze del cliente. Sono certo che Innotec troverà nella forza commerciale di AEB la giusta integrazione, per trasmettere in maniera professionale e puntuale i propri contenuti tecnologici”. :::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::: Fondata nel 1999 a Verona, Innotec ha sviluppato negli anni attrezzature all’avanguardia ed è presente nei principali mercati enologici di tutto il mondo con un fatturato superiore ai 5 milioni di euro, ottenuto per il 70% dall’export. Oltre all’enologia, la sua area di attività interessa tutti i comparti del beverage: birra, acque minerali, soft drink, succhi, spirits e bevande a base moderatamente alcolica. AEB Group è una multinazionale italiana leader nel settore delle biotecnologie per vino, alimenti e bevande, presente sul mercato da oltre 50 anni. L’azienda, con sede principale a Brescia, impiega oltre 300 persone dislocate in cinque continenti, tra 8 sedi produttive, 13 filiali commerciali, 4 laboratori di ricerca e sviluppo e 7 laboratori di controllo qualità. AEB Group vanta un’offerta ampia e completa costituita da oltre 500 prodotti e attrezzature all’avanguardia, appositamente studiate per il settore enologico, la birra, i succhi, il sidro e l’industria agro-alimentare. La gamma si completa con gli articoli specifici per l’igiene, la filtrazione e la detergenza.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome