Amarone and Valpolicella Superiore Masterclass

Terroir Amarone porta in Svizzera otto aziende della Valpolicella

In degustazione saranno solo Amarone della Valpolicella e Valpolicella Superiore

Teeroir-Amarone-dwccBertani, Contràmalini, Massimago, Tenuta Chevalier, Tenute Ugolini, Terre di Leone, Villa Erbice, Zanoni: sono queste le otto aziende della Valpolicella che il prossimo 30 ottobre saranno protagoniste di un’insolita degustazione a Montreux, in Svizzera: Amarone and Valpolicella Superiore Masterclass. L’evento, organizzato in occasione della 2014 Digital Wine Communications Conference (DWCC, in programma dal 31 ottobre al 2 novembre), è riservato a un pubblico di professionisti del mondo del vino e  si terrà presso l’Hotel Suisse Majestic.
La degustazione sarà guidata da due esperti veronesi di marketing e comunicazione del vino nel mondo delle nuove tecnologie: Elisabetta Tosi e Giampiero Nadali, che con il sito web in inglese Terroir Amarone raccontano la Valpolicella e i suoi vini agli appassionati di tutto il mondo. “La Valpolicella è unarea viticola che può vantare dodici valli, 3 aree principali e decine di cru, eppure allestero la maggior parte delle persone conoscono solo i nomi di poche aziende, in genere le più grandi o le più famose” spiega Nadali, “In Valpolicella però ci sono più di 200 produttori, la maggior parte dei quali sono sconosciuti al grande pubblico. Con questa degustazione vogliamo dare la possibilità al pubblico di assaggiare una serie di vini difficili da trovare a causa delle quantità molto limitate di produzione, o perché appartengono a vecchie annate difficili da reperire in commercio”. I vini in degustazione saranno solo Amarone della Valpolicella e Valpolicella Superiore: “Abbiamo scelto di concentrarci solo su queste due tipologie perché in questo momento le riteniamo le più interessanti per un pubblico internazionale già esperto – commenta Elisabetta Tosi LAmarone della Valpolicella perché è il vino più famoso e apprezzato allestero, e il Valpolicella Superiore perché è quello che meglio può rappresentare i molti volti territoriali della Valpolicella”. La degustazione inizierà alle 15.15.

La Digital Wine Communication Conference (DWCC) è il più importante appuntamento internazionale per comunicatori del vino, ideato e organizzato dalla società di consulenza anglo-americana Vrazon. Lanciato per la prima volta nel 2008 in Spagna, è un evento che si tiene ogni anno in una diversa nazione europea e coinvolge professionisti del vino, comunicatori del web ed esperti delle nuove tecnologie provenienti da tutto il mondo in una tre-giorni d’incontri, seminari workshop e degustazioni. L’edizione 2014 avrà per tema Wine in context e si terrà a Montreux, in Svizzera, dal 31 ottobre al 2 novembre: tra i relatori, Jancis Robinson MW.

Info qui

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome