Dati Valoritalia

Pignoletto, segnali positivi dal mercato

+12% le bottiglie prodotte nel 2017 rispetto al 2016

I dati dell’imbottigliato del Pignoletto DOC per il 2017 parlano di una crescita, a conferma di un trend positivo che dura da alcuni anni: sono circa 12 milioni le bottiglie prodotte nel 2017, con una crescita percentuale del 12,5% rispetto al 2016. I dati emessi da Valoritalia, società leader in Italia nelle attività di controllo e certificazione sui vini DOC, DOCG e IGT, parlano di circa 100mila ettolitri di DOC prodotti, su un totale regionale di circa 700mila. In crescita anche la produzione della DOCG Colli Bolognesi Pignoletto, con circa 1,2 milioni di bottiglie. Soddisfatto il Direttore dei due Consorzi, Vini Colli Bolognesi e Pignoletto Emilia Romagna, Giacomo Savorini (nella foto): “Non posso che esprimere soddisfazione per i dati di consumo 2017. Il vino pignoletto sta ottenendo i risultati che merita grazie all’impegno collettivo di produttori e consorzi di tutela, ma anche grazie alla fedeltà di un pubblico di consumatori che continua a premiarci, tant'è che l'invenduto è pari a zero. Ci aspetta un 2018 difficile a causa di una vendemmia 2017 scarsa dal punto di vista quantitativo. Certamente le aspettative su questo vino stanno crescendo e la domanda rimane in crescita con un aumento importante dell’export che si prevede possa crescere quest’anno di un ulteriore 5%. L’attenzione alla qualità del prodotto rimarrà comunque al centro degli sforzi del Consorzio”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome