Il Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene vola in Oriente

Il Conegliano Valdobbiadene alla conquista del Sol Levante

Triplo appuntamento e un’unica parola d’ordine: difesa del made in Italy

Con una quota di mercato pari a 1,2 milioni di euro, Cina e Hong Kong rappresentano uno dei più interessanti per lo sviluppo dell’export del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore. Ed è proprio qui che il Consorzio di Tutela volerà a maggio 2014 per un triplo appuntamento. Il principale è quello in programma dal 27 al 29 maggio con il Vinexpo Asia Pacific, porta d’accesso per il vino in quella che è divenuta una piattaforma strategica di primaria importanza per il mercato del vino in Asia. I produttori che prenderanno parte alla fiera saranno presentati in anteprima a 80 operatori del settore, importatori e giornalisti durante due seminari che si terranno il 23 maggio al Langham Place Hotel e saranno guidati dal wine educator J.C. Viens. Il terzo evento sarà rivolto ai wine lover e si svolgerà fuori fiera il 27 maggio dalle ore 19 alle ore 21, al Tasting Wine Bar di Hong Kong. L’obiettivo del Consorzio è promuovere l’espressione Superiore del Prosecco, il Conegliano Valdobbiadene, sia nei confronti degli operatori che del pubblico finale, per incrementare la conoscenza della denominazione e favorire le opportunità commerciali per le aziende. Al Vinexpo Asia Pacific, a fare da ambasciatrici del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore  saranno le seguenti cantine: Bellussi, Biancavigna, Bortolomiol, Contarini, La Farra, Le vigne di Alice, Perlage, San Giuseppe, Sorelle Bronca, Tenuta degli Ultimi, Val d'Oca, Valdellövo, Valdo, Zardetto. Diffondere la cultura del vino e difenderlo dalle imitazioni pronte ad entrare nei calici degli asiatici è uno degli impegni del Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore che, proprio per questo, ha deciso di tradurre il suo sito internet anche in cinese. Un ulteriore strumento per far conoscere meglio la denominazione e tutelare ancor più il consumatore che dimostra un interesse crescente nei confronti dello spumante Docg più amato dagli italiani.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome