In linea con gli obiettivi del Programma “Guadagnare Salute” del Ministero della Salute

CONOSCERE L’ALCOL: il consumo moderato e responsabile secondo Auchan, Simply e Diageo

Sensibilizzare milioni di persone al consumo responsabile di bevande alcoliche

Premesso che non esiste un consumo di alcol sicuro per la salute e che i giovani sotto i 18 anni non devono bere affatto, così come coloro che si mettono alla guida o assumono farmaci e le donne in gravidanza o in fase di allattamento, se si sceglie di bere è importante avere un atteggiamento consapevole per un consumo responsabile. L’obiettivo principale di CONOSCERE L’ALCOL, la campagna sociale di comunicazione e sensibilizzazione sul consumo moderato e responsabile di bevande alcoliche – che impatterà su circa tre milioni di persone – realizzata da AUCHAN, SIMPLY e DIAGEO, in linea con gli obiettivi del Programma Guadagnare Salute, promosso dal Ministero della Salute per la promozione di stili di vita, è quello di incrementare l'informazione e far acquisire ai cittadini la consapevolezza della opportunità di un consumo moderato e responsabile di bevande alcoliche. Nei mesi di maggio e giugno CONOSCERE L’ALCOL coinvolgerà 50 ipermercati Auchan e 100 supermercati Simply diffusi su tutto il territorio nazionale, dove verranno messi a disposizione dei consumatori allestimenti e materiali informativi: le tabelle ministeriali per la stima dei livelli teorici di alcolemia raggiungibili dopo l’assunzione di una unità alcolica, la gradazione alcolica dei drink più comuni, le situazioni in cui è necessaria una astensione totale dall’alcol (minore età, guida, gravidanza, allattamento, ecc.). Inoltre – presso 22 supermercati Simply e 12 locali pubblici nelle Regioni di Marche, Lombardia e Piemonte e Veneto – verranno messe in atto una serie di iniziative di carattere sociale e relazionale, dove – con l’ausilio di tecnologie multimediali e lo stimolo di un concorso nazionale – personale appositamente formato sensibilizzerà i consumatori ad adottare stili di consumo responsabili, non solo sul consumo moderato e responsabile delle bevande alcoliche, ma anche sui comportamenti da evitare (ad esempio binge drinking, guida di veicoli dopo l’assunzione di bevande alcoliche, assunzione di alcol e farmaci). Con l’iniziativa CONOSCERE L’ALCOL, DIAGEO, AUCHAN e SIMPLY si propongono di sensibilizzare circa tre milioni di persone di tutte le età (dato calcolato in base alla redemption del 2012, sulla base del numero di scontrini che testimoniano l’acquisto di almeno una bevanda alcolica,nel periodo considerato all’interno dei punti vendita coperti dalla Campagna Conoscere l’Alcol). "Per contrastare i quattro principali fattori di rischio di malattie croniche nel nostro Paese, scorretta alimentazione, inattività fisica, abuso o uso scorretto di alcol e tabagismo – ricorda Daniela Galeone, Direttore Ufficio II-Dipartimento Sanità pubblica e Innovazione del Ministero della Salute – l’Italia ha approvato nel 2007 il programma Guadagnare Salute: rendere facili le scelte salutari, una strategia globale che promuove la salute come bene pubblico. L’iniziativa di sensibilizzazione al bere moderato e responsabile CONOSCERE L’ALCOL, anche in questa seconda edizione, appare in linea con gli obiettivi del Programma". "Da quasi 10 anni Diageo Italia realizza progetti di responsabilità sociale legati al consumo moderato e responsabile di bevande alcoliche, dedicati in particolare ai consumatori più giovani. Oggi – afferma Donal Murphy, Amministratore Delegato di DIAGEO ITALIA – attraverso la campagna CONOSCERE L’ALCOL, realizzata per la seconda volta insieme a Simply e Auchan, e secondo gli obiettivi del Programma “Guadagnare Salute”, vogliamo continuare a lavorare per un consumo moderato e responsabile, rivolgendoci ad un pubblico più vasto, nella consapevolezza di contribuire a diffondere maggiormente il principio della responsabilità nel consumo degli alcolici". "Abbiamo aderito per il secondo anno alla campagna di sensibilizzazione di Diageo, perché oltre che operatori della grande distribuzione siamo innanzitutto cittadini consapevoli delle ricadute sociali derivanti da modelli e stili di vita sempre più estremi e fuorvianti – spiega Carlo Delmenico, Direttore Responsabilità Sociale d’Impresa e Relazioni Esterne di SIMPLY ITALIA –. Come soggetti attivi del contesto sociale in cui operiamo, vogliamo contribuire, senza la pretesa di essere la soluzione, a promuovere comportamenti e stili di vita sempre più responsabili e attenti alla salute". "Abbiamo scelto di dare il nostro contributo a questa campagna perché è coerente con il nostro impegno di promuovere sia scelte di acquisto consapevoli, in termini di risparmio economico ed ambientale, sia scelte di consumo responsabile – commenta Roberta Da Natale, Direttore Comunicazione e Sviluppo Sostenibile di AUCHAN –. Questo impegno si traduce in progetti di educazione alimentare e di sensibilizzazione su temi di estrema rilevanza sociale, come il consumo moderato delle bevande alcoliche con comportamenti da evitare soprattutto tra i più giovani".

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome