Home Editoriali e commenti

Editoriali e commenti

Una casa più solida per la burrasca dei dazi

Il vino diventa il primo comparto dell’agroalimentare in termini di Plv: è quello che ha saputo meglio interpretare l’emancipazione dell’Ocm unica. Ma per fronteggiare uno scenario da guerre commerciali servono nuovi strumenti

Le aspettative di Gengis Khan

Mipaaf+T: nel governo giallo-verde il turismo viaggia insieme all’agricoltura. Una novità voluta dal ministro Centinaio e la chiave dovrebbe arrivare proprio dal vino, prodotto...

Albus Silente vende più di Rudolf Steiner

Dice il saggio: se produci vino biodinamico, non puoi certificarlo anche come vegano. Letame bovino dinamizzato e farina di pisello stabilizzata per le chiarifiche...

Heavy metal a basso volume

Meno sei, meno cinque, meno quattro: it’s the copper countdown. Bruxelles ha nel mirino i sali di rame: l’Efsa, authority per la sicurezza alimentare,...

Il nome degli Ogm

In principio era il verbo, poi vennero le sigle. E di tutti gli acronimi quello più temuto, demonizzato e discriminato è composto da tre...

Guerre di spie tra i filari

Auric Goldfinger, il cattivissimo multimilionario che voleva azzerare le riserve auree degli Stati Uniti con una bomba al cobalto, annientato da James Bond nel...

Quassù nel Paese dei tropici

Solstizio d’estate, trionfo del caldo e della luce. I druidi delle isole britanniche festeggiavano in quest’epoca il Dio Quercia, i Galli la Dea amazzone...

E-magazine

Tecniche, prodotti e servizi dalle aziende
E-magazines

Rettangolo

Catalogo Aziende e Prodotti

Un modo semplice per cercare un'azienda o un prodotto!

L'Esperto risponde

I consigli di Terra e Vita agli agricoltori

Bottone #1

Rettangolo piede

AgriAffaires

Acquisto e vendita macchinari agricoli
AgriAffaires

Il fattore umano

Non chiedere all’oste se il vino è buono. E nemmeno se è naturale. Anche se enoteche e mescite sono luoghi molto più raffinati e affidabili di un tempo è difficile recuperare reputazioni professionali messe in discussione da secoli di proverbi popolari. Se nel caso della qualità l’affidabilità può essere...

Export di vino italiano 2017: in crescita, ma meno di quello...

“Pur non essendo ancora disponibili le statistiche a tutto il 2017, gli ultimi dati sull’export di vino italiano e sulle importazioni nei principali mercati internazionali inducono a stimare una crescita di tutto rispetto per le nostre vendite oltre frontiera che, molto probabilmente, si fermeranno poco al di sotto dei...

Puntare sui millennial cinesi

“La propensione al consumo della classe media cinese è in aumento: il consumatore, grazie a internet, cerca sempre più prodotti, soprattutto Made in Italy, e in particolare food, fashion, cosmetica. E vino: i dati delle dogane cinesi mostrano che circa 638 milioni di litri, per un valore di 2,4...

I forzati dell’export

Poco a poco, piano piano, l’eCommerce cambia il mercato del vino. Incidendo in particolare sul nostro cavallo di battaglia, ovvero l’export. Non ci credete? Nel 2017 sono arrivati segnali contrastanti dalle diverse piazze. Cina e Russia sono infatti in grande spolvero. Le esportazioni di vino italiano fermo, secondo Nomisma Wine...

Georgia on my mind, ma non nei miei vitigni

Scurdammoce ‘o passato. Almeno quello più remoto. La controriforma dei cacciatori di fake news ha ormai messo nel mirino anche la pratica distorta dell’abuso di racconto del vino. Raccomandando di lasciare in pace Plinio il Vecchio e i grandi cronisti del passato. I vitigni autoctoni vanno di moda, fanno vendere e...

La teoria dell’evoluzione

Vendemmia horror. Ci sono annate che vengono ricordate per il gran caldo, altre per le gelate tardive, altre ancora per la grandine o il forte vento. E poi c’è l’annata 2017, da tramandare per la concomitanza di tutte queste disgrazie. La prima vittima sacrificata sull’altare del global warming è...

Italia-Francia, duello all’arma bianca

La testata di Zidane. Il golden goal di Trezeguet. La nazionalizzazione di Stx per evitarne l’acquisizione da parte di Fincantieri. La politica inaspettatamente nazionalista del neo presidente Emmanuel Macron riattizza la rivalità mai sopita tra Italia e Francia. Uno scontro che non risparmia il mondo del vino. Con la...

Vini minerali e vini minatori

"Aroma di pietra umida e struttura minerale iodata" (in uno Chablis del 2015). "Stupendo aroma di liquore di pietre" (in un Hermitage di qualche anno dopo). Senza trascurare le immancabili "note di kerosene e pietra focaia" di certi Riesling d’Alsazia. La degustazione è un’arte ma, per riviste internazionali abituate...

Più geni, meno sregolatezza

Più geni e meno sregolatezza. La partita delle nuove biotecnologie in agricoltura arriva al momento clou. Una Commissione di esperti ha redatto il rapporto richiesto da Bruxelles su un ricco menù di nuove possibilità che vanno dal genome editing alla cisgenesi e all’intragenesi, agro infiltrazione, silenziamento genico da sRNA...

Rossi sotto assedio

I bianchi avanzano e i rossi si ritirano nelle riserve. Non è l’epopea della conquista del west, ma la cronaca del conflitto varietale che agita il Vigneto Italia. Il fronte più caldo è a Nord Est. Sotto la pressione dell’avanzata di Glera (Prosecco), Pinot grigio e ora anche Ribolla...
css.php