Vini più salubri e puliti, con basse SO2 e amine biogene

CHR HANSEN, microrganismi per la bioprotezione e il coinoculo

L’accezione innovativa di coinoculo precoce/tardivo

La bioprotezione è la risposta alla necessità di ottenere vini più salubri e puliti, con basse SO2 e amine biogene. CHR Hansen, azienda leader mondiale di starter microbici, ha impresso un’accelerazione alle conoscenze del microbiota del mosto e al concetto positivo di coinoculo lieviti e batteri con il progetto di ricerca internazionale MicroWine, che verrà presentato il 20 giugno 2018 a Bordeaux. L’accezione innovativa di coinoculo precoce/tardivo racchiude il successo di tale tecnica nelle diverse condizioni per la sua riuscita, grazie anche all’efficiente INOCULO DIRETTO dei ceppi Viniflora®. Il comparto tecnico del VASONGROUP, insieme a prestigiose università italiane, accompagna l’applicazione assicurando un’efficiente sinergia con i lieviti della propria gamma. Seguendo le procedure che ne sono derivate, si ottiene la bioprotezione del mosto e quindi fermentazioni pulite: né Brettanomyces, né ammine biogene, bassa SO2. A tale scopo sono a disposizione una selezione di lieviti prefermentativi (Lachancea thermotolerans - Concerto™, Pichia kluyveri - FrootZen™ e Torulaspora delbrueckii -Prelude™) e di batteri d’élite Viniflora®: Oenos, il più utilizzato; CH35, ideale per vini morbidi; CH16, alcoltollerante; CH11, per vini con pH bassi; Sparta, per FML in condizioni estreme; CiNe, per le sue prestazioni uniche adatte a vini pienamente fruttati: non degrada l’acido citrico e quindi non produce i tipici aromi burrati delle FML convenzionali. Alcuni di questi ceppi sono disponibili nella forma congelata a marchio FroZen™ con taglio adatto a trattare 6000 hL di vino.

Richiedi maggiori informazioni















Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome